Edimax e Max Media Srl di Sanremo Stampa
Scritto da L.C.   
I bilanci: ricavi, perdite, stipendi
di Edimax e Max Media Srl di Sanremo
I conti ‘in tasca’ al primo gruppo editoriale del ponente

Una vasta rete di interessi nel campo editoriale (carta stampata, radio, pubblicità, ivestimenti) conferma l’uscita nelle edicole del nuovo settimanale PUNTO Savona, PUNTO Albenga, PUNTO Imperia, PUNTO Sanremo, PUNTO Ventimiglia, PUNTO Cuneo.

Trucioli Savonesi continua, con questa terza puntata, il “viaggio” in una realtà poco nota in particolari ai savonesi, assai di più ai ‘cugini imperiesi’ per il fatto che l’editore più importante del ponente ligure,  arch. Massimo Cremieux, è un personaggio assai conosciuto della Città del Casinò, del Festival della Canzone, del Mercato dei fiori. 

In questo numero affrontiamo il capitolo dei bilanci, depositati, delle sue società protagoniste del mercato editoriale in espansione e che fanno capo ai coniugi Cremieux. Aveamo già scritto dell’assetto societario e delle quote capitali delle Srl.

LA EDIMAX Srl

Iniziamo con la  Edimax. Alcune note significative prese dal bilancio 2010. Si scrive che “nel corso dell’anno è stata ceduta la partecipazione detenuta in Metamorfosi Srl, pari ad un terzo dell’intero capitale, realizzando una plusvalenza di 53 mila 300 euro”.

Il presidente del consiglio di amministrazione Cremieux il 30 marzo 2011 ha invitato i soci presenti all’assemblea e nelle note integrative, ad approvare il bilancio “ destinando l’utile di esercizio  di 30 mila 353 euro per 1.700 euro a riserva legale e in attesa di destinazione il residuo 28 mila 853 euro”.

In pratica i ricavi superano i conti in utile  dell’editoriale, ovvero l’attività tipica dell’impresa. Cioè l’1,1 %. In calo rispetto al 2009, quando si attestavano a 107 mila euro. Sono aumentate le spese rispetto agli incassi. La voce salari e stipendi segna un più 8 % : 510 mila euro, oltre 147 mila di oneri sociali e 38 mila 422 di TFR. Il costo complessivo del personale assorbe così 695 mila euro. Il 7.65 per cento del totale  e il 25 per cento quale incidenza sui costi di produzione.

Il reddito complessivo è più alto grazie ai proventi finanziari (42 mila euro) e per effetto conseguente dai proventi la somma degli utili raggiunge i 70 mila euro (28+42) che si riduce a 30 mila euro dopo aver pagato le imposte.

Altra osservazione contabile. Rispetto al 2009 l’utile di esercizio è sceso del 41 per cento. Rispetto al capitale sociale ( 56.400 euro) emerge un utile netto di 30 mila euro. Starebbe a dimostrare  una buona gestione finanziaria . Si paga 19.858 euro di oneri (fidi e mutui), capace di determinare 62 mila 193 euro di proventi.

Attivo il saldo in banca pari a 29.933 euro.  Emerge un mutuo erogato a Radio 103, da cui scaturisce la voce investimento.

Ci sono due finanziamenti in corso: con BRE Banca Regionale Europea per 238.797 euro (al 31 dicembre) e 17.958 euro con la Comit (assorbita da Cariparma).

Domanda, dove stanno i soldi? In Radio 103, Edi Riviera Srl e Mediatex.

La gestione finanziaria, come  scritto, è caratterizzata dalla cessione di partecipazioni in Metamorfosi che  ha generato la plusvalenza di 50.300 euro. Ai fini della documentazione nel 2005 la Edimax aveva fatto utili per 81 mila euro, scesi via via a 75 mila, 50 mila, 52 mila, 30 mila (nel 2009).

BILANCIO DELLA MAX MEDIA SRL

Massimo Cremieux

Altra società della galassia Cremieux: ha chiuso il 2010 con un meno 27.576 euro, dovuto alla contrazione dei ricavi pubblicitari.  Passati da  2 milioni 449 mila a 2 milioni 210 mila euro. Gli stipendi ammontano a 357 mila euro netti, il costo  complessivo del personale è di 487.486 euro. Bilancio è chiuso in pareggio, ma pagando le imposte correnti risulta un meno di esercizio  di 1.941 euro. Non ha partecipazioni, contrariamente alla Edi Max ed emerge un’azienda che produce solo servizi. E che non ha generato utili.

Sfogliando gli atti depositati si legge:  “Il numero medio dei dipendenti, nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2010, ha avuto una media dio 2 quadri: 10,91 di impiegati; 0.666  apprendisti impiegati e 2 Co.co.co.”

Nella voce compensi agli amministratori è riportato: “ I compensi ai membri del consiglio di amministrazione sono strati di euro 9.600,00 per il presidente, di euro 13. 200,00 per il consigliere delegato al coordinamento dell’attività amministrativa, di euro 1.040,00 per un altro consigliere. Si segnala che al presidente del Cda, nell’esercizio, sono stati corrisposti 13.200,00 euro anziché 9.600,00, che la differenza  di euro 3.600,00 è da considerarsi in acconto per l’esercizio successivo e che tale pagamento anticipato ha generato imposte differite”.

Infine Cremieurx invita il consiglio ad approvare il bilancio “dando parziale copertura alla perdita di esercizio di 27mila576 euro, mediante integrale utilizzo della riserva da sovrapprezzo di 11 mila 160 euro, degli utili di esercizi precedenti di 4.269 euro e della riserva legale di 570 euro. Rinviando a nuovo residuo di 11. 621 euro e rimandando alle decisioni dell’assemblea in ordine ad eventuali interventi sul capitale”.

C’è la conferma del rag. Dario Barbieri a consigliere di amministrazione, con delega al coordinamento dell’attività amministrativa e contabile della società. Tra i presenti si ringraziano il dr. Silvio Maiga, 62 anni, abitante a Sanremo, Cremieux stesso e Barbieri “per la fiducia accordata e dichiarano di accettare le cariche loro conferite”.

Nella Edi Max figura pure  Donatella Berchiolli, 52 anni compiuti il 19 marzo, confermata consigliere di amministrazione, con delega alla direzione editoriale del periodico GLI AFFARI.  Il mastino, la locomotiva di successo del gruppo. Attribuendo i seguenti compensi per il 2011 ai membri operativi del consiglio: 82.800 euro al presidente Massimo Cremierux, 6 mila euro al consigliere Berchiolli, delegato AGLI AFFARI.

Cosa accadrà con la nuova massiccia espansione editoriale e territoriale? Potrà contare il team Cremieux su solidi e fidati garanti, anche in caso di avvio in salita? Sul fronte assunzioni l’obiettivo dichiarato sarebbe di attendere il mese di settembre. La fine del rodaggio?

L.C.

18 marzo 2012

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information