Category Archives: Ambiente

CLAMOROSO!! Lo scempio dei soliti noti. NON SI SA PIU’ A CHI RIVOLGERSI. Operazione edilizia ex colonie Bergamasche di Celle Ligure, Bertoldi scrive alle Procure

Al Signor Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 – 16121 GENOVA Al Signor Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino Palagiustizia – C.so Vittorio Emanuele II, 130 – 10138 TORINO Alla Dott.ssa Monica Abbatecola Gruppo DDAA – Segreteria –

ULTIMA GENERAZIONE [2]

Occupy Wall Street è stato un movimento non violento quanto effimero, cessando di esistere quando il potere decise di inviare la polizia e far sgomberare i manifestanti. Tuttavia, l’idea non si spense e riprese corpo attraverso movimenti analoghi fino ai giorni nostri. Merita menzionare per

Case green tra utopia e domanda crescente di energia

Il voto contrario dell’Italia (unica insieme all’Ungheria, oltre a 5 astensioni) sulla direttiva europea per le “case green” è un altro segnale di affievolimento molto “politico” dell’unanime (o meglio: unanimistico) consenso che apparentemente negli ultimi due decenni si è realizzato attorno al tema della difesa

Vado Ligure e Savona Fronte del mare

Potrebbe sembrare un titolo ironico, invece racchiude le stesse chiavi di dilazioni e tradimenti che abbiamo visto nella realtà relativa agli sviluppi della politica manifestatisi in quelle punte di iceberg quali la piattaforma per terminal container ed il rigassificatore Alto Tirreno in entrambi i comuni

La cultura è un pessimo surrogato della natura

Correggetemi se sbaglio; ma a naso credo che gli occidentali pretendano, a colpi di cultura: robot e intelligenza artificiale, di surrogare integralmente la natura. Da sempre puntano a sottrarre i figli a MADRE NATURA, rendendo maturi i cervelli umani e pieni i portafogli, perché ogni singolo

La natura non è una ricca cuccagna da depredare

Tra tutti gli esseri viventi che hanno sviluppato “intelligenza adattativa” per vivere mutando e adattandosi alla natura, noi umani siamo i più malaticci e perdenti. Usiamo la nostra smisurata “intelligenza creativa” alla rovescia: da disadattati. Cambiamo persino la forma del pianeta per adattarlo a noi,

Il rapporto “uomo-uomo” e “uomo-natura è guasto?

L’Umanità ha sempre mutuato dal benessere della Natura la propria sopravvivenza. Ma da alcuni secoli, grazie a l’arricchimento della presunta  “conoscenza“, ha incominciato ad abusare, ritagliandosi un tipo di benessere che al pianeta costa devastazione e avvelenamento. E che ricambia mettendo a rischio il benessere