Settimanale Anno XVI
Numero 702 del 29 marzo 2020
Tel. 346 8046218
Cinema: Sully Stampa E-mail
Scritto da BIAGIO GIORDANO   
RUBRICA DI CINEMA A CURA DI BIAGIO GIORDANO

Sully

 Sully, regia di Clint Eastwood, produzione anno 2016, con Tom Hanks, Aaron Eckhart, USA, biografico, durata 96 minuti.

Il soggetto del film riguarda un fatto vero, avvenuto pochi anni fa, divenuto, per la sua singolarità, uno scoop televisivo straordinario. La notizia  ha fatto in breve tempo il giro del mondo, suscitando in alcuni stupore, in altri incredulità, in altri ancora sbalordimento. 

Un aereo di linea decolla da New York, ma pochi minuti dopo si scontra contro una muraglia di volatili, i due motori ne risentono fino a bloccarsi. Il pilota, un uomo di grande esperienza e sangue freddo, valuta la potenza di spinta rimasta all'aereo, dopo di ché  deduce che ritornare indietro sarebbe stato molto rischioso, decide quindi di compiere, con l'effetto aliante a cui è destinato l'aereo, un ammaraggio di emergenza sul più vicino fiume Hudson, precisamente là dove la distanza tra un ponte e l'altro è maggiore, sa che con un ammaraggio compiuto ad arte, ossia senza inclinare l'aereo durante il contatto con l'acqua,  la carlinga potrebbe rimanere a galla, anche per lungo tempo. 

La manovra, che si rivelerà molto difficile, riesce, e verranno salvate tutte le 115 persone a bordo. 

Acclamato come un eroe dai passeggeri e dalla pubblica opinione, il pilota dovrà però fare i conti con le compagnie di assicurazione, che per risarcire il meno possibile i danni, provano a metterlo sotto accusa. I loro legali portano avanti la tesi dell'errore umano, compiuto dal pilota nel gestire l'incidente, ossia si formula la tesi di una errata valutazione del pilota in merito al rimanente potenziale di spinta e alla sua durata conservati dall'aereo dopo il blocco dei due motori.

Una loro corretta valutazione avrebbe consentito, secondo quella tesi, un ritorno dell'aereo all'aeroporto di New York con danni complessivi assai minori.

 Le compagnie si avvarranno, per sostenere la tesi d'accusa, di sofisticate simulazioni di volo, computerizzate, in grado di riprodurre, con scientifica esattezza, tutti i parametri di funzionamento dell'aereo dopo l'incidente.

 Biagio Giordano 

I LIBRI DI BIAGIO GIORDANO

Cliccate sulle immagini per saperne di più e per acquistarli

 
 
 
NEW
        
 
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information