di Massimo Bianco
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 684 del 10 novembre  2019
Tel. 346 8046218
Amatrice: emergenza, ricostruzione, prevenzione Stampa E-mail
Scritto da GUIDO LUCCINI   
AMATRICE:
EMERGENZA, RICOSTRUZIONE, PREVENZIONE.

 Una RESIDENZA sicura in 10 mesi!!


 Il progetto di .. “Un futuro ai nostri giovani
...su google al primo posto dal 2013

Questo è l’UNICO progetto trasparente, sensato, ragionevole che l’UNIONE EUROPEA pretende dall’ITALIA, per la vera “CRESCITA dell’ITALIA”!!

Questo è l’UNICO progetto molto serio, legato al buon senso e al futuro, che utilizzando le Regole Europee, consente alle centinaia di città TURISTICHE ITALIANE di alloggiare centinaia di migliaia di persone autosufficienti italiane e straniere, garantendo loro la  RESIDENZA in una monocamera Alberghiera ITALIANA sismicamente sicura, producendo LAVORO indeterminato per migliaia di lavoratori ITALIANI!!

Nella mia qualità di vecchio progettista – imprenditore, lancio una sfida a tutti i nostri progettisti e relativi imprenditori, sulla soluzione più economica e più efficace, da adottare per chi ha sofferto la sciagura del terremoto.

 Qualunque soluzione prevede tempi di 10/12/ mesi, e attualmente nessuna tra quelle già scelte sino ad ora, è risultata definitiva, visto che anche le new town non hanno assolutamente soddisfatto gli utenti,  per via del decentramento  dei loro siti; infatti la Chiesa, il pronto soccorso, la scuola, il centro sociale, rimangono per tutte queste persone ESIGENZE sociali  indiscutibilmente legate al vecchio contesto cittadino, e ripeterle staticamente funzionali nei nuovi siti, sarebbe demenziale. 

  
Tende, casette di legno e New town

Di una cosa possiamo essere certi, che la mia soluzione sarà per tutte le persone anziane e autosufficienti, tanto gradita quanto definitiva! La possibilità di allocare nei tre piani da adibire ai futuri servizi Alberghieri, le immediate esigenze di cucina, lavanderia e infermeria consente sicuramente di destinare gli altri grandi spazi a carattere provvisorio, per asili, scuole,  centri sociali  e quant’altro necessario, in un contesto simicamente collaudato e sicuro.

Le 520 monocamere di 18 metri quadri, residenziali x 2 persone, situate in un complesso predisposto al turismo e collocate nel centro cittadino, possono diventare una gradevole soluzione definitiva, per tutti i pensionati autosufficienti coinvolti nel disastro; mentre per le persone in grado di lavorare e produrre per sè e i propri familiari, la locazione può rappresentare sicuramente una base d’azione attiva per quella ripresa in cui tutti, da decenni, confidiamo. Si tenga ben presente che la funzionalità di questo servizio Alberghiero necessita di 150 operatori e l’autosufficienza di un complesso vissuto così da 1040 residenti, è il risultato certo di questo investimento. La ricerca di mercato, anche in questo caso sempre necessaria, troverebbe in questa terra vissuta da gente abituata a lavorare e da turisti affascinati dall’aria pura, il buon mangiare, a 900 metri d’altezza, a mezz’ora dal mare, circondati da monti meravigliosi, quell’ adesione che da sempre si riscontra in tutta l’Italia per le cose sensate. E anche Caracas che si ritrova a 900 metri di altitudine, a mezz’ora dalla Guaira sul mare, nonostante la sua zona sismica UNO, dopo il terremoto del 1967, con la teleferica di Avila, a 2200 metri s.l.m. ha piazzato su questa montagna, un altro dei suoi grandi Hotel – Commerciali che l’hanno resa famosa e produttiva.

Questo è quanto, e in conclusione:

I miei 24 mq. commerciali e arredati per la residenza Alberghiera di 1040 persone costano 65 milioni di €, e sono in diretta alternativa ai relativi  260  alloggi in legno e arredati di 60 mq. x 2 persone, e ai 130  di 80 mq. x 4 persone, che hanno un costo di 35 milioni di €; infatti i primi sono un assoluto investimento commerciale, mentrei secondi saranno, come sempre, danaro al vento!

 E posso assicurare a tutti i nostri politici che la ripresa economica della Spagna, non è stata determinata dalle detassazioni lavorative o altro, ma dal vigoroso  impulso Commerciale - Turistico – Alberghiero, ottenuto a scapito delle seconde case, mai più affittate stagionalmente!

E questa, solo questa, è la sola differenza economico – urbanistica che riesce a distinguere nettamente le due economie di Paesi dalle stesse identiche prospettive, che ho cercato di compendiare nella mia breve e concisa:


Aparthotel sol Aloha Peurto Torremolinos

 RIFORMA URBANISTICA

1) E’ proibito l’affitto stagionale delle case private.  Queste case, sismicamente in regola, DOVRANNO essere affittate solo a RESIDENTI. (come in Spagna e in Corsica )

2) Le nuove case di civile abitazione, DOVRANNO costruirsi sismicamente in regola ed ESCLUSIVAMENTE, in ossequio a futuri e dichiarati RESIDENTI. (come a Montecarlo e in Austria )

3) Gli alloggi POPOLARI, sismicamente in regola, DOVRANNO essere identificati  nell’ esistente LIBERO ove la rendita Catastale corrisponda ad un canone presunto di € 500/mensili, beneficiato da un intervento differenziato - Statale in quota/canone, a supporto degli aventi diritto. (come + o –  per i migranti)

4) Gli ALBERGHI esistenti o nuovi, simicamente in regola, per ottenere la loro funzionalità produttiva, DOVRANNO avere la possibilità di trasformarsi in APARTHOTEL (alloggi residenziali per 2 persone nell’ Hotel) di 18 mq. + muri perim. + balcone. (come nel resto del mondo)  

Mi scuso per le continue ripetizioni ma, sono la conseguenza dell’ assoluta assenza di proposte  lavorative – commerciali nello Scenario Politico che ci funesta giornalmente !! … e  sperando che qualcuno riemerga in autunno suggerendo vere alternative alle mie  proposte; nella  speranza di non arrivare a riconoscere, come per la Oriana Fallaci, … tra qualche anno, … che avevo ragione … che nessun politico  ha mai avuto, né avrà mai, il coraggio di rottamare i proprietari di 9 milioni di seconde case, come ha fatto la Spagna, … che nessun politico ha mai avuto, né avrà mai, il coraggio di dismettere la costruzione  di case senza sapere prima chi le abiterà, come fa  tutto il mondo, rassegniamoci, questa è l’Italia, qui siamo nati, e ringrazio ancora la pazienza dei miei lettori.   

Guido Luccini

Savona 18/09/2016

 

 

LUCCINI GUIDO perito edile

Corso Tardy & Benech 16/38 -17100 Savona

tel. 019/810.668  3479182116

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information