Settimanale Anno XVI
Numero 720 del 13 settembre 2020
Tel. 346 8046218
Celle Ligure. Hotel Pescetto e alla fine .... Stampa E-mail
Scritto da ARTURO BRICCHETTO   

HOTEL PESCETTO – CELLE LIGURE

Con una lettera inviata al Sindaco, alla Giunta ed a tutti i Consiglieri, in data 16 febbraio u.s. ho portato a loro conoscenza il fatto che il Responsabile Provinciale del procedimento di annullamento delle autorizzazioni ad edificare relative all’ex Hotel Pescetto aveva prodotto un proprio documento di conferma delle irregolarità già riscontrate. Avevo anche anticipato che l’atto di annullamento, come logica conseguenza, non si sarebbe fatto attendere molto.

E alla fine l’ANNULLAMENTO  è arrivato!...

LEGGI IL PROVVEDIMENTO DELLA PROVINCIA

Alla data attuale, pertanto, l’edificio è da considerarsi assolutamente e totalmente abusivo: costruito senza legittima autorizzazione.

La Provincia ha trasmesso il provvedimento di annullamento alla Regione per la pubblicazione sul Bollettino Regionale ed al Sindaco affinché lo pubblichi all’Albo Pretorio Comunale e, entro 60 giorni, provveda ad emettere i provvedimenti sanzionatori previsti dalla legge.

Le macroscopiche illegittimità sono quelle già indicate:

  1. Mancanza dello svincolo alberghiero

  2.         Aumento del volume per una quantità molto rilevante, in area esondabile di massima pericolosità

  3.         Aumento del numero di abitanti insediabili in zona esondabile

  4.         Elementi di grave pericolosità, quali ad esempio la scala e l’ascensore con ingresso a quota inferiore a quella di inondazione, senza alcuna via di fuga

  5.         Illegittimo aumento della densità edilizia

  6.         Illegittimo aumento dell’altezza dell’edificio, per una quantità di 4,28 metri

  7.         Mancanza dell’atto notarile previsto dal Piano Casa.

L’annullamento riguarda, come detto, la demolizione con ricostruzione e cambio d’uso dell’ex Hotel Pescetto. Il Comune, però, aveva rilasciato anche un’altra autorizzazione riguardante la trasformazione in alloggi di un ampio locale, posto a piano terra di un edificio vicino. Anche questo provvedimento risulta illegittimo e sarà presto annullato.

Pur essendo libero da ogni forma di sentimento negativo, avendo agito senza alcun astio personale, non posso dimenticare le espressioni avute dall’Amministrazione nei confronti delle mie argomentazioni, definite sconclusionate e palesemente infondate, e mi chiedo se ciò sia effetto di sole presunzione e superficialità.

Mi resta, in ogni caso, l’amarezza conseguente alla constatazione che il mio Comune, da moltissime generazioni sede di vita e di operosità della mia famiglia e dei miei antenati, abbia perso la limpidezza che io gli vorrei vantare.

Mi conforta non poco la presenza, nella Pubblica Amministrazione, di funzionari competenti, seri ed onesti quali quelli incontrati in Provincia, che dovrebbero costituire esempio per tutti. 

Arturo Bricchetto 

ASCOLTA IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 MAGGIO 2020

(Dal minuto 00:15:30 si dibatte sull'ex albergo Pescetto e su chi ha denunciato gli abusi) 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information