Category Archives: Storia

Viva la bandiera Italiana viva il tricolore.

Il 7 gennaio 1797 nasce a Reggio Emilia il Tricolore, da allora immagine immutata nel tempo dell’identità ed unità della Nazione, dei suoi ideali, aspirazioni, speranze. Viva la bandiera Italiana viva il tricolore. Sabato 7 gennaio , in occasione del 226mo anniversario della nascita della

MODENA 1950: SETTANTATRE ANNI FA LA STRAGE DEGLI OPERAI DELLE FONDERIE

Non possiamo dimenticare quella strage di Modena che rappresentò l’episodio centrale di un lungo periodo di spietata repressione delle lotte operaie attraverso le quali si stava tentando di difendere i posti di lavoro minacciati dalla ristrutturazione dell’industria post-bellica. Ristrutturazione che nelle intenzioni del governo e

Se il male fa parte del normale

L’espressione “banalità del male” presente nel libro-reportage “Eichmann in Jerusalem” di Hannah Arendt sul processo intentato dal giovane Stato di Israele (siamo nel 1961) al criminale nazista Adolf Eichmann (il tenente colonnello responsabile della famigerata Sezione IVB4 Ufficio Affari Ebraici durante la Seconda Guerra Mondiale),

Se piazzale Loreto è sempre fra noi

Chiusa la parentesi del Ventennio antifascisti e neofascisti non hanno senso: ci sono solo ex fascisti, ma riposano nei cimiteri. Riprovazione d’obbligo, s’intende bipartisan, per l’imbecille che ha appeso a testa in giù un manichino con le sembianze della Meloni. Sono i frutti rancidi del

Odio i fascisti dell’Illinois:

Mi dispiace, ma secondo me sulla questione recente dell’eventuale apologia di fascismo di Montesano in tv, si sta travalicando oltremodo un argomento. A prescindere che io del Montesano odierno abbia pochissima stima, e che lo ritenga oramai un vecchio rincoglionito (un giorno lo diventerò certamente

1947-2022, Albenga ricorda la Tragedia dell’Annamaria

“Mentre si affollavano di bambini le corsie dell’ospedale di Albenga, sulle acque cominciavano le ricerche della speranza. Piccoli corpi inanimati venivano tratti uno ad uno dalle placide acque e via via erano trasportati nell’ambulatorio della Croce Bianca. Prima delle 23, il ricupero era finito. Intanto,

Palazzo Della Rovere

Giuliano della Rovere nacque ad Albisola nel 1443, entrò giovane nell’Ordine francescano sotto la protezione dello zio Francesco della Rovere. La rapida carriera ecclesiastica iniziò a partire dal 1471, data dell’elezione a pontefice dello zio col nome di Sisto IV. Ebbe presto ruoli e compiti

La retorica dell’ipocrisia italiana

Con questo articolo so che mi “inimicheró” parecchie persone, ma tengo a precisare che la libertà di pensiero, di espressione non sono solo diritti univoci diretti per una sola parte del popolo, ed anche il diritto di ribellarsi, di dissentire, di non schierarsi per forza,