Category Archives: Ambiente

FINANZA e AMBIENTE (Parte II)

L’articolo di Ellen Brown che mi ha portato a riportarne stralci e a commentarli, si conclude con questa seconda parte, che completa il discorso sottolineando che a ridosso del COP26 di Glasgow, conclusosi il 12 novembre scorso, non ci fu solo il NAC (vedi Parte

Savona e gli errori

Mi scuserete se torno a parlare per l’ennesima volta, sia pure en passant, di via Nizza. Ma la visione di quanto si va concretizzando sotto i nostri occhi stimola diverse divagazioni e riflessioni. Ormai sembra ampiamente chiaro ai più che dobbiamo equamente ringraziare centrodestra e

NOT FOR SALE

Il mondo non è, o meglio, non dovrebbe essere in vendita o svendita, dal momento che è o dovrebbe essere, patrimonio comune dell’umanità. Questo concetto è chiaro alla comunità scientifica internazionale come a Papa Francesco e anche ai giovani del movimento Fridays for Future, ma

PER NON SCRIVERE LA PAROLA “FALLIMENTO”

ORIZZONTE. Col cuore impavido delle loro splendide saghe, gli scozzesi hanno accolto a braccia aperte il vertice di Glasgow sul clima. Purtroppo però la Cop26 ha ripagato soltanto in minima parte l’affetto dimostrato dal Paese ospitante. Certo, sul filo di lana qualche accordo per quanto

FINANZA E AMBIENTE (Parte I)

Questo legame, sempre più stretto, era stato mostrato, e dimostrato, da Marco Della Luna nel suo primo libro sul tema, €uroschiavi del 2005, poi approfondito nei suoi libri successivi, sempre di editori minori, perché troppo eversivi, in quanto rivelatori della verità; e “la verità è

Guardi passato e presente e deduci il futuro.

Con molti manovali e pochi intellettuali l’Umanità si è fatta un viaggio di diecine di migliaia di anni e ha lasciato alle generazioni successive una quantità di capolavori immortali che noi, pur con le nostre grandiose conquiste scientifiche e tecnologiche ancora ammiriamo a bocca aperta

Non votate per ideologia

Leggo molti appelli, in questi giorni, a non lasciar passare i “fascisti”. Dall’altra parte a non far tornare a governare la città “le sinistre”. (Qui con qualche ragione, perché almeno ci si riferisce al pregresso governare.) Ecco, comprendo e stimo chi pensa e agisce in

ADATTARSI

È questo il verbo che echeggia con insistenza sulle bocche di tutti. Il mondo sta cambiando a velocità accelerata e ciascuno dovrebbe adattarvi i suoi ritmi, le sue competenze, il suo ingegno, insomma la poliedrica abilità italica ad “arrangiarsi”, per non soccombere. La lezione di Darwin,

Disastro ambientale e disastro della giustizia.

“Fra pochi giorni, il 19 ottobre, entrerà in vigore la riforma Cartabia che modifica i termini per la prescrizione, stabilendo la morte per “improcedibilità” dei processi penali che durano più di due anni in appello e più di un anno in cassazione. Con gravissimi riflessi