Category Archives: Altri

L’ITS DI SAVONA SI FA IN TRE!

1) venerdì 7 ottobre la cerimonia di consegna degli “Europass Diploma Supplement” degli studenti del corso ITS 6 2) entro il 15 ottobre le iscrizioni per il corso ITS 8 3) è iniziato lo stage in azienda in Italia e a Malta con il Programma Erasmus+ degli studenti del

La grande transumanza.

I politici come vacche al pascolo guidate da un cattivo pastore, si muovono in qualsiasi direzione pur di cibarsi dei privilegi della casta. L’elettorato basito non ha possibilità di scelta. In futuro difendiamo meglio i nostri territori La transumanza è la migrazione stagionale delle greggi,

LA MICCIA ESPLOSIVA DI GAS ED ELETTRICITA’

Lo spettro di una nuova emergenza economica e sociale prende forma nelle curve dei costi attesi dell’energia elettrica e del gas in tutta Europa. Dove siamo e dove andremo lo vedete dal grafico riportato sotto. E’ il prezzo atteso fra 1 anno dell’energia elettrica per

Grazie a chi i Benetton invece di pagare hanno riscosso

Per il crollo del ponte Morandi (costato la vita a 43 persone il 14 agosto 2018) la holding Atlantia, controllata dalla famiglia Benetton, è stata “punita” comprandole a prezzo più che pieno (8,2 miliardi) la concessionaria Autostrade per l’Italia anziché con la revoca della concessione

Al mercato delle sparate elettorali

Siamo in campagna elettorale. E al mercato dell’Est. Alla fiera dell’Est, per due soldi un treno di balle elettorali Berlusconi comprò. Pensioni a mille euro per tutti, dentiere e milioni di alberi da piantare. E venne Letta, che attaccò Silvio e promise salari minimi, uno

A proposito di acqua, la nostra rete idrica potabile è obsoleta

L’adeguamento diventa un problema politico oggetto di speculazione. Anche questo si risolverebbe meglio in regime di federalismo  Il problema dell’acqua dolce è gigantesco: è un problema mondiale più grande che non l’ecologia dell’atmosfera. In questo contesto si inserisce l’acqua per uso civile, potabile, che è

Varazze: ancora su Villa Cilea

La “questione” Villa Cilea è ancora ferma al palo, in una impasse che rivela da una parte la mancanza di vera volontà decisionale e dall’altra – forse – interessi di parte non chiariti, ma possibili di sospetto. La vicenda è nota: scaduti i termini del

Un modo diverso di governare il mondo

Tanto evocata, tanto esorcizzata e alla fine è arrivata la guerra, la solita sporca guerra, con il suo nefasto corredo di morte e distruzione. L’evento interroga in profondità la coscienza di “donne e uomini in ricerca e confronto comunitario”, la frase presente in tutte le

GUERRA E PACE

Abbiamo già avuto una netta percezione del livello di morte tra i combattenti di entrambi i campi e così pure della distruzione dell’ambiente. Più volte poi è stata richiamata la possibilità che il conflitto possa diventare nucleare, sempre più devastante perciò per la popolazione e