L’importanza della ceramica nella storia dell’arte di Savona.

Quando sono chiamato da fuori Savona per motivi storico culturali io sono sempre presente, perché mi piace poter sottolineare in qualsiasi contesto l’importanza che la nostra amata Città ha avuto nel campo della produzione di opere d’arte ceramologiche. Ieri mi ha chiamato una importante Storica dell’arte Genovese che sta predisponendo una mostra a Genova che verterà su quadri e ceramiche antiche e si terrà a Palazzo Ducale.

La prof Anna Orlando, Advisor del comune di Genova, per la storia dell’arte è veramente molto preparata, ha scritto molti libri sui più importanti pittori liguri Genovesi e Savonesi tra cui Bartolomeo Guidobono “il prete Savonese “ che oltre che grandissimo pittore, fu anche ceramista e nobilitò la propria Città ( Savona) con pezzi di manifattura eccellente.

La prof chiama me perché sa che modestamente mi intendo del caso e quindi la posso aiutare a mettere in mostra cose belle importanti e rare. Io sono sempre entusiasta di poter fare vedere al mondo le cose belle Savonesi, ma sarei anche molto più felice se qualche bella mostra fosse fatta anche a Savona, in modo da far venire i Genovesi a Savona e non viceversa. Speriamo che ciò accada presto. Un ministro del passato diceva che con l’arte non si guadagna ma probabilmente non era molto preparato e conosceva poco i nostri Beni Culturali. “impara l’arte e non metterla da parte “questo è il mio motto!
Nelle immagini Gioco della palla a mano, il mito di Pan e Siringa. La Madonna in Gloria e fuga in Egitto di Bartolomeo Guidobono.

RENATO GIUSTO

Condividi

One thought on “L’importanza della ceramica nella storia dell’arte di Savona.”

  1. Giorgio Bogliolo says:

    Bravo Renato hai tutto il mio appoggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *