Superbonus 110% opportunità per gli agricoltori Stampa
Scritto da CIA agricoltori italiani   

 

Superbonus 110% opportunità per gli agricoltori

 

Occasione per una serie di interventi di manutenzione: pronta la consulenza dei tecnici Cia Savona

Cia Savona sta organizzando il servizio di consulenza rivolto ai propri soci ed utenti per l’agevolazione prevista dal D.L. Rilancio e ridefinita dalla legge di Bilancio 2021.  

L’ultima norma estende al 30 giugno 2022, con possibilità di proroga al 31.12.2022, il 110% di aliquota di detrazione Irpef delle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica come il cappotto termico isolante sulle pareti e sul tetto, la sostituzione della calderina con una caldaia a gas a condensazione e gli interventi anti sismici.  

A queste azioni necessari, dette “trainanti”, si possono aggiungere altri interventi come ad esempio gli impianti fotovoltaici, gli infissi e le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici negli edifici.

Ne beneficeranno persone fisiche, condomini, cooperative di abitazione, associazioni o società sportive. Anche gli agricoltori come proprietari della propria abitazione, però, hanno una interessante possibilità da sfruttare, in quanto potranno cedere l’agevolazione nella forma di credito di imposta alla banca o a società specializzate in queste operazioni finanziarie.

Cia Savona, attraverso il supporto di tecnici esterni locali e della società E.s.co.Agroenergetica di Cia nazionale, sta formando il personale interno e del proprio servizio Caf per fare consulenza presso gli uffici di Albenga, Savona, Finale Ligure e Cairo Montenotte, oltre alla possibilità di assistenza per le convenzioni con gli istituti di credo e aziende qualificate.

Cia  si  rivolgerà soprattutto ad agricoltori e utenti che affidano la propria dichiarazione dei redditi al servizio Caf, in modo da indicare con precisione se gli interventi che vogliono realizzare potranno o meno beneficiare del Superbonus 110%.

“In questo caso tutti gli agricoltori proprietari di casa, in particolare di costruzione non recente, hanno una formidabile occasione per programmare interventi manutentivi: per questo l’invito è quello di informarsi presso i nostri consulenti tecnici” afferma il presidente Cia Savona Mirco Mastroianni.

“Anche gli agricoltori che non hanno alte imposte da pagare potranno fruire del Superbonus 110% cedendo il credito di imposta alle banche. Sarà determinante la valutazione del tecnico: se riterrà gli interventi da fare idonei  per il miglioramento di due classi energetiche (certificato APE) allora potrà partire la procedura” sottolinea il direttore Cia Savona OsvaldoGeddo.

“Consigliamo a tutti i proprietari di fare le proprie valutazioni tramite gli uffici Cia in questi mesi invernali, per essere pronti allo svolgimento dei lavori nella stagione primaverile o estiva” conclude Geddo.

TRUCIOLI

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information