Ricetta della settimana: Melanzane alla parmigiana Stampa
Scritto da SALVATORE GANCI   

 Melanzane alla parmigiana.

Non ho mai capito perché questo piatto avrebbe origini parmigiane.  Nel Siracusano (prima della globalizzazione) costituiva un secondo o, spesso, un piatto unico.

Occorrono due melanzane viola oblunghe che vanno tagliate a fette regolari di non più di 5 mm di spessore. Ci si riesce tenendo verticale la melanzana e usando un coltello affilatissimo e un po’ di abilità. Si mettono le fette sovrapposte con del sale fino interposto e si premono periodicamente fino a fare uscire quasi tutto il loro liquido. In tal modo le melanzane, durante la frittura in olio extra vergine di oliva, non assorbiranno l’olio della frittura. Friggerle ma non farle seccare. Farle asciugare su carta assorbente. A parte avrete un sugo passato al basilico. Disponete a strati le melanzane in un piatto, alternate con il sugo al basilico e una spolverata di un misto di pecorino grattugiato e ricotta salata. D’inverno il basilico “fresco” lo si può prelevare dal freezer se avete avuto l’accortezza di conservarlo in un sacchetto di polietilene.

Piatto semplice al quale potete aggiungere “ad libitum” del peperoncino piccante.

 

P.S. Tutte le fotografie si riferiscono sempre e senza eccezioni al piatto realmente preparato dal sottoscritto e consumato da tre persone

 
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information