L'argent fait la guerre Stampa
Scritto da FRANCO LUCERI   
 

L'ARGENT FAIT LA GUERRE

Temo che in Europa, per pragmatismo politico, i francesi, non siano secondi a nessuno.

Noi cambiamo il sistema sociale e gli autisti politici preposti a guidarlo, con la stessa frequenza delle mutande. Ma la puzza di sfascio economico e di marcio legale e morale resta stagnante.

Mentre i francesi non cercano il pelo ideologico nell'uovo. "destra e sinistra" non si azzuffano a colpi di ddl Zan come galli in un pollaio. 

Sanno che "L'ARGENT FAIT LA GUERRE" e non aspettano che l'indicatore sia rosso lampeggiante per capire che nel serbatoio non c'è più benzina finanziaria: o come diremmo noi "trippa per gatti".

E senza soldi, anche con i migliori carri armati e i migliori Generali, la guerra è persa prima di iniziarla.

Invece, per noi italiani indebitati da fare schifo, il banchiere è sacro. È colpa del comunismo, del socialismo o del fascismo, e magari a casa nostra troviamo pure tracce di nazismo. È colpa di Letta, Conte, Grillo, Salvini, Meloni, Renzi, Berlusconi. Prima, anche di Andreotti e Craxi. Ma del premier Draghi è blasfemo persino dubitare.

Invece è colpa solo del debito pubblico impagabile e della sovranità monetaria inesistente, che ci ha reso vittime di tutti i cravattari del pianeta.

A questo mondo tutto è surrogabile. Ma quando servono i contanti, non li rimpiazzi con una abbuffata di filosofi, matematici, economisti, politici, maestri di bla bla assortiti, con i piccoli imprenditori suicidati o i grandi delocalizzati. Al massimo, con un tir di "biglietti di Stato freschi di zecca". 

E se non siete ancora convinti che solo il denaro meglio se a credito faccia la differenza; togliete la banca ad un banchiere e intestatela ad un barbone. In pochi minuti avrete ridotto il banchiere in barbone, (tanto povero che non lo riconoscerà nemmeno la sua famiglia, e se si fermasse col cappello in mano non raccoglierebbe manco elemosine) mentre il barbone promosso banchiere, correrà a comprarsi la Ferrari e assumerà pure un autista in livrea.

In qualunque Stato la differenza la fa la sovranità monetaria: vivere col denaro elemosinato ai Banchieri è come morire a rate. 

Il valore del denaro i francesi lo conoscono dal 5 maggio 1789. E se gli va a fuoco il portafoglio a colpi di rapine tributarie, richiamano in servizio Madame Guillotine e per i piromani è torcicollo garantito

 

    FRANCO LUCERI

 http://ilrebusdellaculturaumana.blogspot.com

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information