Il gioco d’azzardo tra i quindicenni Stampa
Scritto da T.S.   

Il gioco d’azzardo tra i quindicenni

 

 Ha stupito anche i ricercatori che hanno studiato il comportamento degli adolescenti scoprire che tra i quindicenni è in aumento il gioco d’azzardo.

 Al nord il 16 % è a rischio, nel sud il 21%.

In base alle risposte del questionario impostato dai ricercatori quasi 2 ragazzi su 10 presentano sintomi più o meno gravi del disturbo da gioco d’azzardo.

Tra i giochi preferiti le scommesse sportive (totocalcio, totogol) e i giochi delle carte con un aumento rapidissimo dei giochi online. 

I giovani a rischio di diventare ludopatici presentano sintomi precoci (rubare soldi per scommettere, rigiocare per cercare di recuperare i soldi persi, mentire ai genitori, problemi a scuola e in famiglia a causa del gioco…ecc).

Il 16 % ha almeno 2 di questi sintomi. 

Mentre il 62% dei maschi quindicenni ha già avuto esperienze con scommesse e giochi di fortuna, più bassa la percentuale delle donne (23%).

Il divieto per i minori di accesso alle sale giochi non basta, c’è un aumento vertiginoso del gioco online con app facile da scaricare che aggirano i divieti.

 

Sarebbe molto più necessario un intervento di prevenzione e formazione nelle scuole per ridurre i rischi di esposizione al gioco d’azzardo

  

 T.S.

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information