Matteo Salvini a Genova Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Matteo Salvini a Genova

  

 

Si è tenuta, alla presenza del governatore Toti e dell’Onorevole Edoardo Rixi, la visita del segretario federale della Lega Matteo Salvini a Genova.

“La Gronda è già finanziata ma i soldi sono fermi”, dichiara Matteo Salvini, “ed occorre far viaggiare persone e merci per crescere. La riforma della giustizia è importante ma oggi non è uguale per tutti; 6-7 anni fa nessuno pensava che a Genova ci sarebbe stato un sindaco di destra ma oggi è così ed il presidente della regione Liguria, i sindaci di Savona, La Spezia ed Imperia appartengono alla nostra coalizione.

 


 

Se quest’autunno liberiamo Torino e Milano si tornerà ad un importante triangolo industriale e la riforma della giustizia si farà con le firme”.

Stessa emozione da parte del presidente della regione Giovanni Toti :”La riforma della giustizia è importante e con gli amici della regione portiamo questo sforzo in consiglio regionale; i referendum sulla giustizia devono andare a buon fine e ringrazio Salvini per essere qui. Genova si è rialzata ottimamente dopo la tragedia del Ponte Morandi, le mareggiate e la pandemia e questo anno è mezzo è stato difficile; stiamo andando bene ma occorre una vigilanza democratica”.

 


 

“Ringrazio tutti i presenti dicendo che gli ultimi periodi sono stati difficili ed il mondo ha sofferto ma occorre tornare a crescere; un mio pensiero va a tutti gli agricoltori ed agli operatori della logistica come camionisti, autisti e dipendenti dei supermercati che non ci hanno mai fatto mancare il cibo sulla tavola. Noi vogliamo una giustizia normale e ringrazio tutti i giudici onesti”, conclude l’Onorevole Edoardo Rixi.

In seguito il segretario della Lega è stato ricevuto presso Palazzo Tursi dal sindaco della città Marco Bucci.

  SELENA BORGNA 

 

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information