Pratica di Mare hub di stoccaggio vaccini Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Aereoporto di Pratica di Mare
importante hub nazionale di stoccaggio vaccini

E’ avvenuto, il 18 marzo scorso, un incontro tra il Sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli, il Generale Giovanni Fantuzzi, Comandante Logistico dell’Aeronautica Militare e il Generale Mauro Lunardi, Comandante della Divisione Aerea di Pratica di Mare.


“Fin dall’inizio di questa emergenza sanitaria il Comando Operativo di Vertice Interforze, sotto l’attenta guida del Generale Portolano, ha pianificato e coordinato con eccellente professionalità tutte le attività dirette dallo Stato Maggiore della Difesa, in sinergia con le istituzioni, le Autorità Sanitarie Locali ed il Dipartimento della Protezione Civile”, dichiara il Sottosegretario alla Difesa, “e in tale ambito l'Aeroporto militare di Pratica di Mare ha svolto e continua a svolgere un importante ruolo quale centro nevralgico per la gestione dell'emergenza sanitaria.

 


 

 

Questo supporto fondamentale, iniziato il 3 febbraio 2020, in stretta sinergia con il personale del 3° Stormo di Villafranca di Verona, ha preso il via quando atterravano su questa base dell'Aeronautica i primi italiani rimpatriati da Wuhan a bordo di un velivolo dell’Arma Azzurra. A circa un anno di distanza, questo scalo è diventato l'hub nazionale per lo stoccaggio delle dosi del vaccino; tutte queste attività sono state svolte e continuano ad essere condotte da uomini e donne dell’Aeronautica Militare, professionisti che ho avuto modo di conoscere nel corso di questa mia visita e ai quali va il mio sentito ringraziamento”.

 


 

“Con l’avvio dell’operazione EOS per il trasporto dei vaccini è garantita la ricezione, la conservazione e la successiva e repentina distribuzione degli stessi su tutto il territorio nazionale, assicurando il mantenimento della necessaria catena del freddo, oltre che gli aspetti di custodia e sicurezza, particolarmente congeniali ad una installazione militare come questa”, prosegue Stefania Pucciarelli, “e questa attività importante si aggiunge al supporto assicurato con i velivoli in dotazione per trasportare, in alto biocontenimento, i pazienti a rischio così come è stato altrettanto fondamentale il contributo dei medici ed infermieri a sostegno dei colleghi del Servizio Sanitario Nazionale”.

“Rinnovo il mio ringraziamento all’Aeronautica Militare ed in particolare agli uomini e alle donne che operano giorno e notte, con elevata professionalità, all’interno di questa base aerea”, conclude il Sottosegretario Pucciarelli.

  SELENA BORGNA 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information