SETTIMANALE anno XVII
n° 752 del 16 maggio 2021
tel 346 8046218

Loano Stampa E-mail
Scritto da Giambello   
Loano sta benissimo, è la perla della Riviera
La povertà non c’è. La Guardia di Finanza controlla
 

Nonostante abbiano cercato di creare una pagina su Facebook per dare spazio alle critiche, sfumata con la chiusura della stessa, Loano sta bene.

Le poche critiche hanno evidenziato problemi marginali come i caruggetti pisciolenti, accattoni col cucciolotto o fantasmi bianchi che si aggiravano per negozi a chiedere l'obolo, come se non bastasse quello del Comune per l'acqua.

 Non credete alle voci che dicono che l'estate è andata male, che i turisti erano molti ma poveri, che si portavano il cibo dalle loro città e che al bar consumavano solo bottigliette da mezzo litro di acqua e che i nostri supermercati sono rimasti con gli scaffali pieni di bibite e biscotti.

Ho letto la richiesta di un barista presso l'ufficio tecnico del Comune di Loano per poter installare sul territorio, l'estate prossima, distributori d'acqua. Buona idea, anche se non gliel'hanno fatta nemmeno depositare!

Il mese di agosto è stato all'insegna del bel tempo e della ricchezza: le spiagge erano piene, talmente piene che ha girato la favola metropolitanna della Guardia di Finanza in giro a far multe ai gestori degli stabilimenti perché registravano un solo ombrellone ogni dieci. Idea azzeccatissima anche questa: per un guadagno grande ci vuole una grande evasione...

Non credete all'articolo del giornalino web che parla di una coppia di poveretti costretti a vivere in auto (beh, perlomeno non devono pagare acqua, luce e gas e se la possono cavare unicamente con bollo e assicurazione - inoltre non hanno da sbattersi nelle faccende di casa). A Loano non c'è povertà.

Loano sta benissimo!

Lo dimostra il fatto che, da domenica 28 agosto, una buona parte dei negozi ed esercizi pubblici del centro abbiano cominciato a fare l'orario ridotto. Ci sono bar che durante l'estate hanno aperto e chiuso insieme all'ufficio postale, e farmacie che invece hanno fatto gli orari dei bar!

Ma invece Loano è in formissima!

Negozi che dal primo di settembre vanno in ferie perché giustamente la scuola, qui da noi in Riviera, comincia lunedì 12 settembre e i genitori non possono poi fare una breve vacanza coi figli.

Certo, la scuola potrebbero non chiuderla nemmeno per soli due mesi, tanto noi, in questo breve lasso di tempo, guadagnamo la stessa cifra di lombardi e piemontesi, che invece lavorano tutto l'anno per poi venire a spendere quaggiù il mese di agosto... I più fortunati, in spiagge da Miami Beach e appartamenti ultraconfort con lampadari dal design d'avanguardia che rappresenta una lampadina a basso consumo appesa al filo elettrico e divani-letto "salute" (una doga sì e una no) a cifre veramente ridicole: solo 2000 € al mese e senza ascensore, per permettere all'utente di mantenersi in forma.

 I più sfortunati, invece, vengono nel mese di settembre, sfidando a muso duro i bollettini meteo che vogliono tutti in montagna per la prima neve... Ma no: i temerari longobardi e sabaudi caricano di pelati e oli solari le loro Mercedes sw e corrono in Riviera per l'ultimo bagno ristoratore, nelle acque limpide e cristalline meritevoli di banderina blu, acque così pescose che ci si può trovare in superficie i più svariati ingredienti per cucinare un succulento pranzetto.

L'anno prossimo avremo bandiera blu e bandiera al pesto, tanto noi loanesi siamo collezionisti di bandierine!(Anche quella marrone che appenderanno al parco giochi Pollini!)

Per non perdere il filo del discorso, questi ultimi coraggiosi verranno a Loano a trascorrere i loro pomeriggi nelle nostre fichissime spiagge e le serate a godersi le lucine di Piazza Italia e ad ammirare i cartelloni sbiaditi di quella che è stata l'amena stagione al Giardino del Principe, con l'ultimo spettacolo datato 29 agosto.

Chiuderanno poi il dopocena con una sfilata "riflessiva" davanti alle vetrine chiuse, ma con le luci accese fino a mezzanotte! Dopo un giro di 4 km (molo del porto compreso) tra le mura, riusciranno a trovare qualche lavoratore non ancora sazio degli introiti estivi che non sia un cinese, per poter bere il bicchiere della staffa. 

Loano è in fiore, è la perla della Riviera di Ponente: a Loano c'è benessere, c'è spettacolo (...c'è il porto...). Non credete a quelli che si lamentano e vorrebbero che il sindaco facesse un multone ai commercianti che chiudono per ferie a fine agosto o riducono l'orario quando il turismo di settembre è ancora fiorente, non credete a chi si lamenta perché le scuole cominciano presto... E' sacrosanto: i ragazzi liguri non hanno bisogno di andare in vacanza, abitano già al mare!

 

Giambello

4 settembre 2011 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Banner
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information