SETTIMANALE anno XVII
n° 752 del 16 maggio 2021
tel 346 8046218

Loano Stampa E-mail
Scritto da Giambello   

Loano e i contributi della Regione

Loano

 Loano - Ogni volta che in vita mia sono andato a sbattere contro l'opportunità di usufruire di contributi o finanziamenti da parte della Regione Liguria per ristrutturare casa, o per l'attività o addirittura per mio figlio quando una legge imponeva alla Regione un finanziamento del 50% a fondo perduto di cui potevano godere i giovani imprenditori, non sono mai riuscito ad usufruirne.

 Addirittura quando i cinghiali hanno distrutto le fasce dell'orto di mio suocero non sono riuscito ad avere un pezzo di rete che l'ente incaricato ahimè aveva appena finito!

Ma si sa, soldo fa soldo e solo chi ha i soldi riesce ad aumentare il suo capitale. 

E' saltato fuori che l'ex hotel, poi residence, Savoia di Loano ristruttura: bene. Sembra anche che in passato abbia ricevuto contributi dalla Regione Liguria: bene. Sembra che cambi destinazione d'uso da R.T.A. a civile abitazione: male.

Ora, se io ricevo fondi dalla Regione per ristrutturare una struttura ricettiva poi devo mantenere l'impegno, non posso mica usare quei soldi per andare in vacanza!

Io non posso, io comune mortale, io che non sono la Varma s.r.l. :società a responsabilità limitata.

Importo complessivo dei lavori 2.000.000, duemilioni di euro pari a quattro miliardi delle vecchie lire, lira più lira meno. Una cifra davvero notevole, spudorata, e chi ha solo la metà di una cifra del genere può permettersi tutto, anche di ottenere contributi dalla Regione a fondo perso?

Ma poi non c'era una legge che proibisce di costruire vicino ai fiumi?

Ho un amico che ha un terreno vicino a un fiume dove voleva costruire una piccola casa per se e la sua famiglia e il Comune non gli ha rilasciato il permesso proprio perchè questa striscia di terra è troppo vicino al fiume...Eh, ma lui, quel poveraccio, non aveva mica due milioni di euro!

E invece l'ex hotel Savoia può trasformarsi in civili abitazioni???

E nei parcheggi lungo il fiume ci verranno i garage? Perchè ogni appartamento deve avere un posto auto, penale 10 mila €, ma con 2milioni chissenefrega!

E come la mettiamo col "Marinella"? Nei due milioni di euro è compreso anche lo "sgombero"? Perché la discoteca disturba i potenziali acquirenti! Come ai tempi (anni ’90) della passata gestione alberghiera del Savoia, trasferitasi a Finale Ligure.

Perchè il "Marinella" non appartiene a patron bfly che può fare ciò che gli pare compreso affittare i parcheggi dell'ospedale.

A Loano non ci sono abbastanza appartamenti? Ma chi li compra? E soprattutto, chi li affitta?

Come mai i nostri giovani se ne vanno dalla Riviera lamentando la scarsa oppportunità lavorativa e gli affitti scandalosi?

Ma anche se la "Marinella" verrà fatta chiudere sono sicuro che la natura si ribellerà e il fiume dove mia madre lavava i lenzuoli presto lo vedremo in piena....così poi il signor Renzo Vaccarezza potrà chiedere dalla Regione Liguria anche l'indennizzo per calamità naturali... Scherzi a parte!

Per adesso viva la Marinella, viva la danza della pioggia! Certo, il magone rimane. 

Giambello 

31 luglio 2011

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Banner
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information