SETTIMANALE anno XVII
n° 756 del 13 giugno 2021
tel 346 8046218

Loano Stampa E-mail
Scritto da Giambello   
Una nuova specialità loanese: il “lecca-lecca
Cronaca in diretta da Piazza Italia del “Carnevaloa”
 

Son come i ladri di Pisa.....

Per caso, mi trovavo a passare da Piazza Italia domenica pomeriggio, intorno alle 15.00.

Il vento giocava a rincorrersi in quel grande spiazzo quasi vuoto. Alle pendici di Palazzo Doria anche due uomini giocavano al gioco del "lecca-lecca" passandosi di mano in mano il "gelato" (microfono).

Un gradino più in basso, una trentina di persone in maschera gironzolava spazientita aspettando che il sipario di quel teatrino si chiudesse.

Sbigottito, ascoltavo il presidente del "Carnevaloa", il mitico Santino, che si complimentava ed elogiava, quasi venerandolo, il nostro Sindaco Vaccarezza.

Ma... Si complimentava di che?! Di avergli costruito il capannone nuovo? Lo elogiava? Ma se fino a ieri non potevano neppure guardarsi !

E questa inimicizia non solo per il "caso carnevale", ma anche per vecchie ruggini dovute alle ultime elezioni comunali.

Eppure, con l'aria profumata di neve che arrivava dal Carmo, sembrava di assistere ad una rappresentazione di Peppone e Don Camillo!

Poi, con la massima gentilezza, il microfono è stato finalmente passato al primo cittadino ed io, dopo un attimo, mi sono spostato onde evitare di esser lambito dalle loro leccate !

"E consegno le chiavi della città per l'ultima volta...." (Sono otto anni che lo dice!).

"Grazie a colui che, in pochi anni, ha portato il Carnevaloa ad essere il più grande della Liguria...." (Sì, però quest'anno hai fatto in modo che non si facesse!).

"Dopo tutte queste peripezie, oggi ci si è messo pure il brutto tempo...  Ma la sfilata di maschere si farà ugualmente !...." (E, certo, tu adori le processioni...).

"L'anno prossimo ci sarà un capannone per questo gruppo di volontari ecc.ecc."

"Comunqe, giovedì mattina ci saranno le riprese della RAI per Mezzogiorno in famiglia: venite numerosi, ché vi aspetto e ci divertiremo! ".

Ancora un ping-pong di leccatina al pistacchio e finalmente la "merolata" finisce, la mesta processione si rimette in riga e, lentamente, parte il corteo per il giro di Loano, c’è la banda,un megafono e qualche coriandolo, mancano i “cristi”, ma l’atmosfera è “solenne”. Amen…..

Giambello 

 (6 febbraio 2011)

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information