SETTIMANALE anno XVII
n° 756 del 13 giugno 2021
tel 346 8046218

Il sottosegretario alla Difesa Pucciarelli si racconta Stampa E-mail
Scritto da SELENA BORGNA   
Il sottosegretario alla Difesa
Stefania Pucciarelli si racconta

 Dopo la caduta del Governo Conte Due, nel nostro Paese si è avuto un nuovo esecutivo con a capo Mario Draghi appoggiato da Pd, Movimento Cinque Stelle, Forza Italia e Lega. Il Governo Draghi ha visto l’avvicendarsi di nuovi ministri e sottosegretari tra cui la Senatrice Stefania Pucciarelli della Lega nominata Sottosegretario alla Difesa.

 


 

Un Suo breve curriculum

Ho iniziato a fare politica nel 2011 come candidato sindaco nel comune di Santo Stefano di Magra (SP) e sono diventata consigliere di minoranza, nel 2013 sono stata nominata segretario provinciale della Lega Nord presso la provincia di La Spezia. Nel 2015 sono diventata consigliera regionale e ho mantenuto questo ruolo fino al 2018 quando sono stata eletta al Senato; qui sono diventata vicepresidente del gruppo Lega. Nel novembre 2018 sono stata nominata Presidente della Commissione per i Diritti Umani ed ora, con il Governo Draghi, sono diventata Sottosegretario alla Difesa

 

Cosa significa per Lei essere Sottosegretario?

Per me questo incarico significa essere al servizio della Nazione e portare a termine qualcosa di concreto

 

Quali saranno le Sue priorità come Sottosegretario?

Per essere pienamente operativa devo aspettare di avere le deleghe ma ho chiesto di occuparmi della Marina, della Croce Rossa e della disabilità. Uno dei miei obiettivi è quello di stimolare il rapporto tra difesa ed enti dove questa è già presente; vorrei dare alla difesa un’immagine diversa di quella che ha ora aumentando il dialogo tra il mondo civile e quello militare

 

Lei è Sottosegretario alla Difesa, settore tipicamente maschile. Cosa si sente di dire in merito a ciò essendo donna nei giorni della Festa della Donna?

Le donne sono presenti nel settore della difesa da molti anni ed ho trovato meno discriminazione per l’avanzamento di carriera rispetto al mondo civile. In questo ambiente ho trovato persone corrette di entrambi i sessi e le donne trovano spazio

 

Cosa vuol dire a chi afferma che le spese nel settore della difesa sono troppo alte?

Le spese del settore, secondo me, sono investimenti poichè un euro investito nella difesa ha tre euro di ricaduta. L’indotto nel comparto porta investimenti sul territorio come, ad esempio, i cantieri e sono d’accordo nell’aumentare le risorse nel settore visto che il personale militare ha aiutato e sta aiutando tutti noi nella gestione della pandemia e distribuisce i vaccini contro il Covid

 

Si è sentita discriminata nel settore in quanto donna?

Non mi sono mai sentita discriminata

 

Una frase che la rappresenta

Nel bene e nel male bisogna sempre dire cosa si pensa e far emergere chi si è veramente

 SELENA BORGNA 

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information