Il Ritorno delle Quasi-Ideologie: La Persistenza delle Vecchie Dinamiche nel Contesto Politico Europeo

Come la Crisi Politica Francese e l’Ascesa dei Movimenti di Destra Mostrano la Trasformazione e la Resilienza delle Ideologie Neoliberiste nell’Europa Contemporanea

Macron, Melenchon e Le Pen (https://jacobinitalia.it)

La dichiarazione della fine delle ideologie come atto ideologico si riflette nel contesto delle attuali dinamiche politiche europee. Nonostante si affermi che le ideologie siano superate, l’analisi del recente scenario politico in Francia mostra come queste siano ancora presenti, trasformate in nuove forme.

PUBBLICITA’

Ad esempio, la crisi generata dalle elezioni anticipate convocate da Emmanuel Macron ha evidenziato l’influenza del Rassemblement National (Rn) di Marine Le Pen, partito euroscettico che rappresenta una “quasi-ideologia” contemporanea. La preoccupazione dei mercati e l’aumento dello spread francese sono segni che queste ideologie, anche se modificate, continuano a influenzare le mentalità e le dinamiche economiche.

Nonostante il trionfo storico del neoliberismo e della democrazia, esistono ancora mentalità derivate dall’ideologia neoliberista che influenzano le attuali soggettività parziali e le loro rivendicazioni identitarie. La trasformazione degli obiettivi dichiarati dai partiti di estrema destra europei, dal lasciare l’Unione Europea al riformarla dall’interno, mostra come queste ideologie si siano adattate ai nuovi contesti senza sfidare radicalmente il sistema attuale.

Le nuove ideologie, infatti, emergono dalle promesse disattese del neoliberismo e delle democrazie occidentali. L’abbandono delle richieste di uscita dall’UE da parte di movimenti di destra, come visto nei Paesi Bassi e in Italia, riflette una mentalità individualistica che privilegia la sopravvivenza all’interno del sistema piuttosto che una rivoluzione esterna. Questi movimenti, pur mantenendo una retorica anti-immigrazione, hanno moderato le loro posizioni sull’UE per mantenere la stabilità economica e politica.

https://www.italiaspa.org/

Infine, la tensione tra nazionalisti e UE evidenzia come l’ideologia neoliberista promuova un mondo di individui atomizzati, dove anche i partiti estremisti devono operare entro i limiti del mercato e delle regole finanziarie europee. La resilienza dell’euro e dell’UE, nonostante le sfide poste da questi movimenti, dimostra che le nuove ideologie contemporanee sono ancora radicate in una mentalità individualistica che riflette le regole del neoliberismo piuttosto che un cambiamento sistemico radicale.

Antonio Rossello       CENTRO XXV APRILE

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.