Category Archives: Roberto Paolino

La carriera politica di Salvini

Oggi il mio pensiero domenicale è dedicato alla carriera politica di Matteo Salvini che rappresenta il destino un po’ tortuoso di un giovane militante, benvoluto dalla vecchia guardia leghista, che ha finito per rottamare il partito. Nasce come convinto secessionista, ricordiamo quando da consigliere comunale

Pace, Pace, Pace

Ho provato amiche e amici a comprendere ho studiato a fondo la situazione ma credetemi non riesco in alcun modo a giustificare l’invasione e il bombardamento di uno Stato sovrano, non riesco a non pensare che donne uomini bambini anziani vivono da molti giorni l’incubo

Vendetta, tremenda vendetta.

Draghi non ha ancora digerito lo sgarbo, di non essere stato eletto Capo della Stato come da promessa, che probabilmente lo aveva convinto a caricarsi sulla schiena il Governo del Paese, il suo ragionamento era chiaro, faccio lo splendido un anno e mezzo poi ciao

La politica dei due forni

Questa frase fu coniata da Giulio Andreotti, che in soldoni significava che la DC ovvero il suo partito, per acquistare il pane (cioè fare la politica più congeniale ai propri interessi alleandosi con altre forze), dovesse servirsi di uno dei due forni, per cui mani

Vergogna altro che dignità

Sorvolando sul fatto che il discorso del Presidente è stato un concentrato di frasi fatte e di ovvietà diciamolo un tipico discorso da democristiano di sinistra quello che salta agli occhi ai più sono i 55 applausi che tutti i partiti hanno dispensato durante il

Il viale del tramonto

  Ricordate il mio pensiero Quirinalizio del 26.01. ” La cosa più tragica della giornata e che evidenzia che la partitocrazia sta affondando e affidarsi con molti voti alla ciambella di salvataggio chiamata Mattarella è ciò che gli resta” Questo passaggio lo scrivevo tre giorni

Compiti a casa

Nel 2011 la BCE, ci fece recapitare una lettera che venne definita “compiti a casa” ovvero gli aggiornamenti strutturali che venivano richiesti all’Italia: Abolizione articolo 18, dello statuto dei lavoratori privatizzazioni, taglio dei salari, legge Fornero sulle pensioni, provvedimenti discussi e approvati sul Britannia, che sono