LA FRANA LA DECISIONE E’ ATTESA NELLE PROSSIME ORE DOPO LA CHIUSURA DELL’AURELIA FINO A GIUGNO
Autostrada gratis tra Spotorno e Finale

LA STAMPA
[FIRMA]MASSIMO BOERO
NOLI
La settimana appena iniziata si presenta ricca di iniziative volte per limitare i disagi causati dal crollo di massi per il quale, nella notte di domenica 29 marzo, è stato necessario chidere l'Aurelia a Capo Noli.
In attesa dell'arrivo (domani) del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando per un sopralluogo, si attende una decisione sul transito gratuito nel tratto autostradale fra i caselli di Spotorno e di Finale. Ma anche l'ordinanza della Provincia di Savona che permetterà il passaggio a piedi e in bicicletta fino a circa 200 metri dal punto dove si è verificata la frana dalla parete rocciosa.

Autofiori. Come già successo lo scorso anno, durante la chiusura forzata dell'Aurelia su Capo Noli (dal 16 gennaio al 14 giugno), a causa del distaccamento di grossi massi, nei prossimi giorni dovrebbe nuovamente scattare il transito gratuito (per tutti) sulla A10 tra i caselli di Spotorno e Finale (e viceversa). Una decisione che sarà presa per agevolare i pendolari ma anche i turisti in arrivo per le festività pasquali.

Burlando. Il governatore della Regione parteciperà, domani alle 14,30, al previsto sopralluogo di autorità e tecnici nel tratto di strada interessata dal crollo. Sarà l'occasione anche per parlare di come risolvere definitivamente una grave e pericolosa situazione che perdura da moltissimi anni. L'ipotesi è quella di una via alternativa in galleria, progetto che comunque prevede un grande investimento e tempi lunghi.

Ordinanza. Nelle prossime ore la Provincia dovrebbe firmare il documento che consentirà a pedoni e ciclisti di utilizzare la strada per visitare uno degli habitat naturali più suggestivi del Mediterraneo, fra punta Crena, la Baia dei saraceni e Capo Noli. Il Comune di Finale, in collaborazione con le associazioni Varigotti Insieme e Garosci di Pia, organizzerà nelle prossime settimane anche passeggiate guidate e manifestazioni turistiche tra il Malpasso e Capo Noli.

Lavori. Intanto proseguono le operazioni di pulizia e messa in sicurezza della parete rocciosa instabile. Questo in attesa della realizzazione di una galleria paramassi provvisoria per un tratto di circa 150 metri. A fine giugno ci sarà la riapertura della strada a senso unico alternato.