Martire

MARTIRE
Escluder Trump da facebook
non pare una mossa indovinata

MARTIRE 
 
 
 
 Viviamo in un’epoca che ha visto crescere in maniera straordinaria l’accesso all’informazione.
In pari tempo sono però aumentati i centri di potere e le censure che avvelenano il clima. Da Donald Trump ci separa una distanza siderale, ma escluderlo da Facebook non pare una mossa indovinata, anche all’uso sconsiderato fattone da Trump stesso.
Si corre il rischio di ottenere l’effetto contrario e di trasformarlo in martire, condizione di cui il tycoon sa servirsi con la sua abituale scaltrezza per riappropriarsi della scena. A rimandarlo a casa ci hanno pensato gli elettori, liberi dai condizionamenti.
Nell’arena globale immaginare la Silicon Valley alla stregua di un Grande fratello, che senza regole orienta il consenso, non è una prospettiva rassicurante.

da  L’avvenire dei lavoratori (il sito al momento non è disponibile)

 

 

TRAUMA

I venti di guerra sono tornati a soffiare

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *