Casarza Ligure - Denuncia per minacce Stampa
Scritto da GIOVANNA REZZOAGLI GANCI   
Un tentativo di sensibilizzazione alle condizioni di vita dei disabili e alla sicurezza di tutti i cittadini relativamente alla viabilità,
ha portato numerose persone a minacciarmi

Casarza Ligure, 05 giugno 2015

La sottoscritta Giovanna Rezzoagli Ganci prende atto che, in data odierna, è stata diffusa sui media la notizia dell’avvenuta denuncia di due cittadini per minacce. Tutto ciò corrisponde, purtroppo, al vero. Mai avrei creduto che un tentativo di sensibilizzazione alle condizioni di vita dei disabili e, più in generale alla sicurezza di tutti i cittadini relativamente alla viabilità, portasse numerose persone ad esprimersi in modo molto pesante nei miei confronti sino a giungere alla minaccia. Ho iniziato ad occuparmi della vicenda parcheggi dopo  aver ricevuto la segnalazione di una madre, per rendermi conto che si trattava di una ferita aperta ed infetta che andava ormai ad intaccare il concetto stesso di legalità e di rispetto. Ho pubblicato molte foto mediante Facebook, volte a dimostrare quanto fossero frequenti gli abusi e quanto sovente rappresentassero un pericolo per la sicurezza di chi utilizza le strade della mia città.

 

Ogni foto era priva di elementi di identificazione, perché il mio era ed è un modo per portare la realtà di fronte alle persone, sperando di incentivare un cambiamento in positivo. Ciò che alcune persone hanno vissuto come un fastidio, non hanno a mio avviso compreso che questa mia azione era ed è volta al bene comune, anche il loro. Resta il discorso delle due querele, a cui ho dovuto ricorrere per tutelare prima di tutto la mia famiglia. La notizia non è trapelata dalla mia persona nel modo più assoluto. Non è mia intenzione causare nocumento a nessuno, ma era necessario che le persone comprendessero che non si possono scrivere parole che lasciano il segno e condizionano il vivere quotidiano. Se in un prossimo futuro avrò modo di verificare concretamente un mutato comportamento, sono pronta a valutare una mia posizione conciliativa. Da questa brutta storia mi auguro nasca qualcosa di buono. Io sono per la legalità ed il rispetto sempre. Se mi sono ritrovata in questa situazione ben poco piacevole da vivere è per avere deciso di stare dalla parte dei cittadini, e così continuerò a fare, anche se sarà scomodo, difficile e doloroso.

Giovanna Rezzoagli Ganci

M5S Casarza Ligure

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information