Un grande giornalista cattolico savonese doc: Niccolò Siri Stampa
Scritto da FRANCO IVALDO   
 
Un grande giornalista cattolico savonese doc
NICCOLO' SIRI
"NICK" PER GLI AMICI
 di Franco Ivaldo

Novant'anni suonati e vispo e giovanile come pochi. Nella sede di via Paleocapa n.4-9, a Savona, di RDS, un incontro commovente tra due vecchi amici giornalisti. Rivedo Nicolò Siri, grande firma della radio di casa nostra ma che "copre" tutta la Liguria.


Niccolò Siri con il prefetto Princiotta e i due colleghi Angelini e De Benedetti

Abbracci e, dalla commozione, amnesie improvvise perchè lo scrivente - a dirla tutta – non è che scoppi di salute. Comunque, rivive il binomio Siri-Ivaldo, della fine degli anni Cinquanta. Nicolò Siri, colonna de "Il Nuovo Cittadino", il quotidiano cattolico, e l'altro esordiente ne "Il Lavoro Nuovo" di Edoardo Travi, corrispondente da Savona. Poi, all'"L'Unità" con Fausto Buffarello, Alessandro Natta da Oneglia, poi "Il Secolo XIX" del professor Carlo De Benedetti. Nalda Mura e Ivo Pastorino alla "Gazzetta del Popolo".

Ma l'unico professionista è Nicolò Siri. Gli altri pubblicisti o esordienti.

E' la Savona della "dolce vita". Con Silvio Berlusconi che va a cantare al Nautilus di Varazze o alla Capannina di Viareggio o ad Alassio. Lui canta e le miss sfilano sui palchi.

Insomma, Berlusconi si racconta al grande giornalista americano ed i vecchi amici della carta stampata si rivedono. I figli ed i nipoti miei a Bruxelles. Uno impegnato nella difficile arte della pittura. L'altro della musica. Mai il tempo di molti messaggi e adesso nella capitale in cui sono stato corrispondente de "Il Messaggero" c'è il coprifuoco. Comunque ero andato a Radio Savona Sound per offrire loro un colpaccio giornalistico che ho comunicato anche alla bravissima collega de "La Stampa" , Tonia Mastrobuoni ed al collega Alessandro Di Lellis de "Il Messaggero".


Fabiola e Baldovino

In occasione del Giubileo, Papa Francesco farà santi o beati - da buon laico non sono pratico di queste cose, insomma il pontefice farà santi o beati la Regina Fabiola y Mora Y Aragon, Regina del Belgio e il Re Baldovino I. Questo è lo scoop che offro al più grande giornalista cattolico ligure, l'amico Nicolò Siri. Un abbraccio ai colleghi europei.  

 Franco Ivaldo  Europe News Bruxelles.

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information