Poesia Stampa
Scritto da Gianni Gigliotti   
LE POESIE DI GIANNI GIGLIOTTI

21 DICEMBRE 2012
(la fine del mondo)

 

 Non 

ha più frutti il pesco 

nè fiori il prato

 

non 

ha più rondini 

l'estate 

nè guizzi di pesci

il lago 

 

nè frulli di farfalle

la rosa sfiorita

 

come 

tempesta di gramigna 

la paura 

abbiamo seminato

e l'odio 

covato come nido

di rapace 

 

smarrita è la speranza

inaridito il cuore 

non ha più luce 

il cielo 

il mare 

il sole 

 

l'amore 

 

nell'osteria del tempo 

i dadi son truccati 

si bara

si gioca

l'ultima partita

 

la vita.

 

Gianni Gigliotti 

altre poesie su www.azioneriformista.it pag. 'Blu letter'

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information