Lettura di un'immagine: Il falconiere Stampa
Scritto da FULVIO SGUERSO   
LETTURA DI UN’IMMAGINE 95
Il falconiere
Olio su tela (1863) di Tranquillo Cremona


 Con questo dipinto il ventiseienne Tranquillo Cremona, nato a Pavia nel 1837 e morto a Milano nel 1878, a soli quarantuno anni, causa saturnismo (intossicazione da piombo contenuto nei colori), raggiunge la sua piena maturità e originalità  artistica, quasi presago della sua morte precoce. In questo Falconiere del  1863 (ne aveva già dipinto uno nel 1859, in stile accademico romantico) vediamo un giovane ritratto di tre quarti in piedi riccamente vestito in abiti medievali che tiene con la mano sinistra un falco, appollaiato sulla sua spalla. Il giovane falconiere è visto di profilo, rivolto verso sinistra e tiene stretta una giovane donna che indossa una veste chiara e leggera che le lascia la spalla destra completamente scoperta. Il suo sguardo sognante è rivolto lontano, verso l’esterno del quadro. Al fianco sinistro del falconiere notiamo l’elsa di una spada. Che cosa significano queste due, anzi, tre figure? Che cosa c’entra il falco con l’abbraccio dei due giovani? Qual è l’atteggiamento del cacciatore?  E’ l’atteggiamento di chi ha appena catturato la preda con l’aiuto del falco, ed è evidente la sua soddisfazione nello stringere la sua preda al petto. Anche il falco partecipa alla scena allungandosi con atteggiamento aggressivo verso la fanciulla, allusione alla prestanza erotica del giovane cacciatore. Il sottotitolo del dipinto potrebbe dunque essere: “L’uomo è cacciatore e la donna è sua preda”. Quanto allo stile è evidente la concentrazione della luce su pochi punti salienti, lo sfumare dei contorni delle figure sui colori dello sfondo  tramite tocchi lievi e delicati. Lo scandalo della Scapigliatura era ormai cominciato. 

  FULVIO SGUERSO  

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information