Osservazioni ai parcheggi sopra Aurelia bis Stampa
Scritto da PAOLO FORZANO   
Osservazioni alla proposta di Parcheggio
sopra Aurelia bis a Miramare

Nota per: Il Sindaco Caprioglio, il Vicesindaco Arecco, l'Assessore Romagnoli, il Presidente Comitato Turati Miramare, Siri

Ho visto il rendering (piuttosto poco professionale per la verità), di un parcheggio da realizzarsi in zona Miramare al di sopra della auspicata copertura dell’Aurelia bis in tale zona.

Mi hanno colpito il disegno un po’ approssimato, ma soprattutto la mancanza di riferimento a “misure” che sono quelle che poi danno concretezza al progetto.

Non credo certo che un disegno a mano sia da scartare, tutt’altro! Qui a colpo d’occhio ho visto altri problemi.

1) La zona in cui questo parcheggio è contenuto è modesta, pertanto la sua capacità di contenimento auto ben distante dai 700-800 auto di cui si è parlato più volte negli anni recenti. Ho voluto, di seguito, fare una verifica che vi sottopongo.

2) Il percorso pedonale al di sopra del tracciato ascensore è del tutto inutile ed estremamente costoso. Inutile perché l’ascensore deve avere per legge una via di fuga accanto, estremamente costoso perché il percorso deve essere agganciato al muro.

3) Inoltre l’ascensore è troppo costoso in quella forma: vicinissimo ci sarà l’edificio parcheggi che già conterrà ascensori e scale, raggiungibili facilmente a piedi in piano camminando 40 metri sulla copertura.

Ieri sera, 16 settembre, sono stato contattato telefonicamente, da diversi abitanti di via Turati, allarmatissimi per la richiesta del Comune di realizzare un parcheggio sopra l’Aurelia bis, allarmatissimi sia per la volumetria di un parcheggio di cornice che soffochi il loro quartiere, ma anche per la situazione viabilità, che a tuttora non sembra ancora aver imboccato la strada della chiarezza: strada a doppio senso di marcia per connettere via Turati con l’Aurelia e realizzazione alla intersezione di una efficace rotatoria. Sono a disposizione se, come e quando lo riterrete.

Articolo apparso sul La Stampa del 15 settembre 2016.

 
In futuro: parcheggio per auto di 7 piani alto 23 metri

 

Rendering ingrandito: il park sarà molto più alto: più alto di 8,6 metri!
Attenzione alle frecce rosse=limite del park.

Misure effettive da documenti ufficiali.
Una copertura con larghezza di oltre 37 metri richiede uno spessore di trave di almeno 1,5 metri.
Pertanto il livello del parcheggio è di 8,6 metri oltre il livello stradale di via Famagosta, e non contenuto al di sotto di esso, come erroneamente rappresentato nel rendering.

Profondità del parcheggio


Aree utili del parcheggio


  PAOLO FORZANO  17/09/2016

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information