Adelasia express Stampa
Scritto da Marco Oliveri da IL LETIMBRO   
Servizio, con partenze da Mongrifone e da Cairo, promosso dall’azienda Fm
Adelasia express, ecco il bus per il bosco

È un crocevia di itinerari naturalistici, il rifugio Cascina Miera, immerso nella Riserva dell’Adelasia, tra le valli del Letimbro e del Bormida. Questo luogo, da dove è possibile raggiungere, oltre al Parco, anche i percorsi dell’Alta Via dei Monti Liguri e di Bormida Natura, è da pochi giorni la destinazione del servizio di bus navetta “Adelasia Express”.

Attivo da questo mese, fino all’autunno, il nuovo sistema di trasporto parte da tre stazioni ferroviarie, Ferrania, San Giuseppe di Cairo e Savona, per accompagnare turisti, ciclisti e appassionati di trekking sui sentieri di uno dei più caratteristici e incontaminati “polmoni verdi” presenti sul territorio.

Ad occuparsi del servizio è l’azienda cairese “Fm” di Nicolò Solia, specializzata nella manutenzione di aree verdi e già alla guida della gestione di Cascina Miera dallo scorso agosto.


“Adelasia Express fa parte delle attività previste dal bando di gara per la gestione del rifugio nei prossimi tre anni, redatto dalla Provincia e vinto da noi – spiega Solia – si tratta di un servizio di pubblico uso, a chiamata e con un biglietto unico ridotto, che svolgiamo con un pulmino da otto persone, provvisto anche di un carrello per trasportare le biciclette, messo a disposizione dalla Provincia in usufrutto”. Il sistema è sempre disponibile nelle ore giornaliere, contattando telefonicamente Cascina Miera ed è effettuato con un numero minimo di quattro passeggeri, per la tratta che interessa Savona, e almeno due persone, per quelle da Ferrania e San Giuseppe. “Gli escursionisti ci avvisano quando arrivano in stazione e noi andiamo a prenderli – continua – i costi sono quelli fissati dalla Provincia e sono gli stessi per tutte le tratte: 4euro a persona, biciclette comprese, per un viaggio, 7 euro, invece, per il biglietto di andata e ritorno”.

Valorizzare il patrimonio naturalistico della Riserva dell’Adelasia e promuovere il turismo in quelle zone, gli obiettivi principali: “Viviamo a Cairo da sempre e conosciamo bene il posto, così cerchiamo di dargli visibilità presso chi non l’ha ancora scoperto e chi, in passato, non riusciva a raggiungerlo – spiega Solia – crediamo che anche attraverso buoni servizi sia possibile portare un po’ di turismo all’interno del Parco: con l’Adelasia Express, i bikers provenienti da Savona e Genova, che non avrebbero modo di trasportare la loro bicicletta, possono essere incentivati a visitare questi luoghi”. Oltre al servizio navetta, la gestione di Cascina Miera ha già promosso diverse iniziative, collaborando con altre associazioni: “La scorsa estate abbiamo organizzato una rievocazione storica della battaglia napoleonica che proprio in queste foreste ha avuto luogo, ma anche passeggiate in sinergia con il Cai di Cengio ed altre escursioni con Cinghialtracks, gruppo di appassionati di bici e percorsi di Ferrania – conclude – ovviamente, offriamo un punto di ristoro e i servizi del rifugio escursionistico vero e proprio”.

Marco Oliveri da IL LETIMBRO

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information