Lo “Scaletto dei Pescatori” Stampa
Scritto da Mario Pera   
Lo “Scaletto dei Pescatori” (Fornaci):
un porto sicuro nell’agitato mare
dell’assistenza savonese ai disabili.

Accoglienza squisita e molta attenzione ai bisogni di ogni disabile, savonese e non, (dall’accompagnamento in mare alla doccia) è ciò che hanno messo in pratica i soci ed i volontari della Cooperativa Sociale “L’ALTROMARE” allo Scaletto dei pescatori. Scaletto dei pescatori che è stato ristrutturato per permettere l’accesso a carrozzine, passeggini ecc.  (a voler essere pignoli: perdendo un po’ la caratteristica di antico borgo marinaro…).

Fatta questa piccola premessa, vengo al dunque:

Quest’estate ho potuto appurare ed apprezzare di persona la cortesia, la disponibilità, l’impegno e lo sforzo anche fisico (c'erano persone che pesavano più di 100 chili) dei soci e dei volontari della Coop. Sociale “L’ALTROMARE”.

E’ stata un’esperienza positiva non solo per me (mi ha fatto “tradire” la piscina…) ma anche, e soprattutto, per chi ha seri problemi di deambulazione o veniva da fuori Savona (Torino, Milano, Acqui, ecc). Trovarsi di fronte ad una struttura che riesce a soddisfare le proprie richieste ed esigenze credo faccia piacere a tutti. E i numeri parlano chiaro:

145 utenti per 876 presenze in 62 giorni.

Da ciò nasce un’ulteriore esigenza… prolungare, il prossimo anno, la stagione almeno fino al 15 settembre. VERO, SIGNOR SINDACO???

Chiudo, è ovvio, con un ringraziamento (senza fare nomi) a tutti i soci e volontari… GRAZIE E… ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO!!!

Mario Pera

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information