Biologo nutrizionista Stampa
Scritto da Dott.ssa Barbara Trani   
 La professione  del biologo nutrizionista
 

Troppo spesso in questi giorni si stanno divulgando informazioni del tutto errate su quello che è il ruolo del biologo nutrizionista e la sua professionalità.

Vorrei fare un po’ di luce su alcune dicerie senza alcun fondamento.

Il biologa nutrizionista in base all'art. 3 della Legge 396/67 ed al Decreto Ministeriale n. 362 del 22 luglio 1993, può esercitare la professione subito dopo la laurea purchè abbia superato l'esame di stato e sia iscritto all'albo dei biologi sez. A.

Non necessità, quindi della specializzazione che rappresenta solo un approfondimento culturale.

Inoltre il recente Decreto 1/8/2005 del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Scientifica ammette tanto i laureati in Medicina e Chirurgia, quanto i laureati in Biologia alle scuole di specializzazione con percorso formativo che consente l'acquisizione di conoscenze teoriche scientifiche e professionali per la valutazione dello stato di nutrizione e dei bisogni nutritivi dell'uomo.

Gli stessi articoli di legge, affermano chiaramente che il biologo nutrizionista è in grado di elaborare piani alimentari personalizzati sia in condizioni fisiologiche che in condizioni fisiopatologiche accertate; determinare le diete ottimali per mense, collettività, gruppi sportivi, ecc.; può svolgere la sua professione in totale autonomia senza la presenza del medico.

Per cui, contrariamente a ciò che afferma la Dott.ssa Ottonello, il biologo nutrizionista non lavora solo con persone sane, e non ha bisogno di prescrivere farmaci, perchè il suo ruolo non è quello di sostituirsi ad un medico ma semmai di affiancarsi e queste premesse lo rendono perfettamente autonomo ed in grado di lavorare con pazienti affetti da qualsiasi patologia.

 

Vorrei inoltre sottolineare che il biologo è l’unico professionista, a favore del quale esiste una precisa norma giuridica di rango legislativo, che riconosce la sua competenza a valutare i bisogni nutritivi e a prescrivere le conseguenti diete.

Esso può svolgere la professione in totale autonomia e firmare diete e consulenze nutrizionali.

 

Il Dietista è un professionista sanitario in possesso di laurea triennale (facoltà di medicina) che organizza e coordina le attività specifiche relative all'alimentazione in generale e alla dietetica in particolare; collabora con gli organi preposti alla tutela dell'aspetto igienico-sanitario del servizio di alimentazione; elabora, formula ed attua le diete prescritte dal medico o dal biologo e ne controllano l'accettabilità da parte del paziente (DM 2/4/01 MIUR G.U. n.128 del 5/6/2001 all.3,classe 3).

Dott.ssa Barbara Trani

Biologa Nutrizionista

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information