Nel mezzo del cammin del nostro covid… Stampa
Scritto da RENZO BALMELLI da L'avvenire dei Lavoratori   

 NEL MEZZO DEL CAMMIN DEL NOSTRO COVID…

 

GIRONE. Nel mezzo del cammin ben poco dantesco del Covid-19 ci ritrovammo in una “selva oscura “senza sapere perché ci fossimo finiti dentro. E ignorando, in mancanza di qualsivoglia certezza, come e quando ne usciremo.

Dopo una fase se non proprio rassicurante se non altro meno asfissiante, ora torna a preoccupare la curva dei contagi in salita costante. Mentre il picco è ancora lontano, il virus ci costringe a forme di esistenza di tipo virtuale che ci negano persino gli innocenti piaceri di una serata con gli amici.

Di questo passo rischiano addirittura di saltare i cenoni di Natale e di Capodanno che costituivano un momento di gioiosa convivialità attorno al desco familiare. Nell’anno di Dante ci stiamo chiedendo come sfuggire all’inferno di un tormentato girone che tra difficoltà, disordini, disorganizzazione e paure varie ci cambia la vita e sembra non finire mai.

 

Renzo Balmelli da  L’avvenire dei lavoratori

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information