MAH!… siamo veramente, i più imbecilli d’Europa? Stampa
Scritto da GUIDO LUCCINI   

 

MAH… siamo veramente, i più imbecilli d’Europa?
EHH… SI…. visto che ….

 Negli anni “60, per attirare investimenti esteri, in concorrenza con India, Polonia e Pakistan, abbiamo messo a loro disposizione: acqua, f.m., 8mila km. di coste, e l’84 % di contributi, per dotarci così di industrie meccaniche e chimiche, che fallite miseramente, ci hanno lasciati disoccupati, inquinati e pieni di debiti.

Vedi: “dopo l’industrializzazione selvaggia, piani regolatori micidiali del 11/01/2009

Per disinquinare abbiamo costruito depuratori assolutamente inefficienti che stanno distruggendo il nostro meraviglioso ecosistema, guardandoci bene dal ricopiare dai Francesi.

Vedi: “il depuratore di Marsiglia” del 14/12/2008


Nello stesso tempo ci siamo dotati, con finanziamenti al 50% di migliaia di Alberghetti da 50/100 camere d’albergo, intruppati fra montagne di residenze abitative in chiara competizione alberghiera, che senza aver mai dato nessun lavoro annuale stanno fallendo e stiamo completando la loro chiusura! Nello stesso tempo, (imbecillità estrema) su tutte le nostre coste continuiamo a costruire, sempre finanziandoli allegramente, altri alberghetti da 70/100 camere, circondati dal solito migliaio di alloggi (quasi sempre vuoti).

Vedi: “Aparthotel e le 100 camere d’albergo da chiudere” del 16/03/2017

Di alloggi ne abbiamo oggi 30milioni, di cui 9milioni vuoti a disposizione dei turisti, (vedi Air BnB) e abbiamo Arcistar, addirittura Senatori che suggeriscono ai politici, con il nostro tacito e imbecille consenso, possibili bacini di lavoro proprio nelle periferie dei restanti 21milioni di alloggi più o meno abitati.

Vedi: “il lavoro vero, produttivo, non è sull’esistente” del 16/02/2014

Oltre ad aver assistito allo scempio del territorio, con i 9milioni di alloggi vuoti o affittati troppo spesso malamente, in nero, e solo nei mesi stagionali, non contenti ci siamo lasciati dotare di altri 3milioni di alloggi pseudo turistici, denominandoli nei modi più strani per sfuggire ad un’attonita Magistratura che via, via li ritrovava o vuoti per 8 mesi l’anno o con falsi residenti.   

Vedi: “il consumo del territorio mai finalizzato al turismo” del 08/05/2016


Abbiamo addirittura approvato festosamente, la costruzione di navi da crociera supponendone un futuro di lavoro, ma oltre all’ingaggio di soli filippini  e all’ enorme quantità di anidride solforosa corrispondente a 13milioni d’auto in moto continuo riversata nell’attracco dei nostri porti, non è ben chiaro dove e come vengano trattati i liquami di docce, cucine, bagni, materie fecali, batteri virus e farmaci pericolosi, relativi a 1 000 000 di litri di acque grigie al giorno, necessarie alle 4mila  persone, che sostano nei nostri porti.

Negli Stati Uniti le navi da crociera godono nei loro porti, di allaccio energetico a terra, da noi NO! …. L’energia necessaria la si continua a produrre nella sosta portuale, con il gruppo elettrogeno della NAVE!!!  Non so quanti siano gli imbecilli al mondo che costruiscono navi per respirarne gli olezzi, noi siamo sicuramente tra questi.

Vedi: “le crociere, il turismo, i porti, gli insediamenti conseguenti del 17/01/2010

Un nuovo progetto è del Sindaco di Rapallo: diamo la ”Residenza a chi vive in barca”! ..... e visto che ogni persona emette normalmente 30 cm. cubi di rifiuti solidi e 120 litri di acque grigie, sicuramente il Sindaco avrà pensato allo smistamento a terra di buona parte di dette sostanze, ma incentivare residenze che non producono lavori di “servizio turistico in siti così esclusivi e rinomati”, è assolutamente deleterio e immorale …. quanto imbecille.   

 

Vedi: il Secolo XIX  04/04/17 pag. 9 “Residenza a chi vive in barca

 Il Sindaco dovrebbe quindi a proposito di “RESIDENZE PORTUALI”, leggere attentamente ….

Vedi: Turismo Alberghiero navi a terra.” Trucioli Savonesi del 14/07/2009  

E piangere insieme a noi, su tutto quello che è stato fatto sino ad ora sulla pelle dei suoi concittadini, e dei restanti Italiani che si ritrovano oltre alle promesse di “Residenze portuali sulle barche” con quelle di “Sostegno a piccole e medie imprese” e “Riduzioni fiscali” quali uniche promesse...  risonanti come campane a morto per gli imbecilli che, con il loro SILENZIO, fingono di crederci ancora, non sentendo parlare d’altro!! Mentre le “piccole e medie imprese” quando fossero “sostenute finanziariamente” e con ”riduzioni fiscali”, non hanno ancora ben capito che cosa poi, dovrebbero FARE !!

   

Il SILENZIO... dei 150mila architetti che insieme a politicanti  suggestionati dai capolavori di Renzo Piano come il Centro Pompidu di Parigi o la Potsdamer Platz di Berlino, lo incoronano Senatore  insieme a Fazio e Napolitano, tacendo tutti sui flop  di “The Shard”, la Torre Londinese che secondo il Daily Mail è stata un fallimento, delle “Torri dell’EUR” che dovevano essere un mega complesso residenziale da affiancare alla “Nuvola di Fuksas”, altra Arcistar che ha collaborato strenuamente a mettere in ginocchio l’EUR, e sui “pezzi di Città periferici” che dovrebbero diventare il “centro della programmazione pubblica”, demandano a queste due “Persone”, riempendole  di danaro pubblico, le soluzioni dei nostri problemi !!   

Ma è mai possibile che la nostra tremenda crisi, generata anche, ma soprattutto da troppi errori urbanistici, possa essere affrontata da due Arcistar che pur non avendo MAI progettato nulla di PRODUTTIVO nella loro vita, ci vengano imposte su giornali e televisioni quali depositarie del nostro futuro esistenziale? … Tra l’assordate silenzio degli altri nostri, 150mila Architetti?    

Il SILENZIO... unitamente ai Tour-operators di THOMSON HOLIDAYS, stiamo attendendo un primo colloquio di intenti, con il Presidente della Regione Liguria dott. Giovanni Toti, nel merito dei progetti presentati ufficialmente nei vari Comuni Liguri, inerenti siti aeroportuali e strutture turistiche- produttive, in alternativa “alle solite 100 camere d’albergo inglobate nel solito mare di residenze vuote”. L’attesa ed il SILENZIO si protrae dal 7/7/2015 rotto solo dagli incontri con gli Assessori Regionali Marco Scayola, Giovanni Berrino, Luca Fontana, e Michele Pagani che probabilmente, come il Sindaco di Bergeggi riterranno probabilmente anche loro di avere altre soluzioni migliori di quelle da noi proposte.  Noi come altri imbecilli, tuttavia attendiamo perché non si sa mai, così spronati potrebbero trovare veramente per gli Italiani, altre soluzioni di LAVORO - PRODUTTIVO!! … Che per noi andrebbero altrettanto bene.

 Vedi anche su google: “Nuovo aeroporto di Albenga” e “Un futuro ai nostri giovani

 Savona 09/04/2017    

 

Guido Luccini

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information