Comune di Taggia Stampa
Scritto da Gilberto Costanza   
Taggia, Cinzia e Giovanni sposi “fuorilegge”…
Singolare annuncio dell’ufficiale di stato civile
  

Imperia – Dal 1 gennaio 2011 l'Albo Pretorio cartaceo dei Comuni, ove erano pubblicati tutti gli atti, è stato eliminato con l'obbligo di istituire detto Albo sui loro siti istituzionali dal 1 gennaio 2011., con valenza di pubblicità legale.

Abbiamo constatato che non è facile trovare gli atti che possono maggiormente interessare i cittadini, sia per la diversa impostazione di accesso e ricerca nei siti che varia da comune a comune, sia per la confusa (o inesistente) numerazione riportata negli elenchi. Non solo, non vi è omogeneità e progressività in ordine alla data di inizio pubblicazione e conseguente scadenza.

Una carenza grave che non agevola coloro che desiderano, anche per interessi diretti, di prendere visione degli atti.

La prima impressione che abbiamo tratto è che allo stato attuale le garanzie dei cittadini vengono meno. Ma speriamo destinate a migliorare.

Ci riserviamo di ritornare sull'argomento a breve, dopo un'attenta verifica fatta sui siti dei Comuni della Provincia di Imperia.

Come è nostra abitudine prendiamo visione dell'elenco degli atti pubblicati dai comuni e ci soffermiamo su quelli che riteniamo sia necessario una più attenta analisi e approfondimento per: l'incidenza e importanza (nell'ottica degli interessi dei cittadini), presunte anomalie e curiosità.

Prosegue l'esame di alcuni atti deliberati e pubblicati nell'Albo Pretorio Online dei Comuni della provincia, a cui seguono nostre riflessioni e domande.

Notizieflash dal Comune di Taggia 

Il Consiglio comunale è composto da: Il Sindaco Dott.  Vincenzo Genduso; il Vice Sindaco Ivan Lombardi; gli Assessori: dott. Massimo Alberghi, med. Piero Salvatore Arieta, geom. Matteo Cagnacci, med. Giovanni Cordoni, Domenico Garofalo, med. Mario Manni; i Consiglieri: Andrea Lanteri, Luigi Beghello, Roberto Orengo, Cosimo Belcamino, Cristina Roggeri, Diego Caselli, Maurizio Negroni, Salvatore Mauro Albanese, Giancarlo Lupi, Piera Lupi, Uberto Aschero, Cristian Lupi, Massimo Bolla.

Segretario comunale è: Dr. Luigi Maurelli.

Alla data del 29.03.2011 gli atti pubblicati all'Albo Pretorio online del Comune sono 57 di cui: Avviso pubblico (2), comunicazione (2), condono edilizio (1), convocazione consiglio comunale (1), delibere: di consiglio comunale (7), di giunta comunale (14), Determina-porto-sostituzione unità inammissibilità (2), Equitalia S.p.A. (1), ordinanze (6), permessi di costruire (12), pubblicazioni di matrimonio (6), regolamento (1), sanatoria edilizia (1).

Curiosi e degni di citazione alcuni atti che evidenziano fatti che, oltre a far notizia, sembrano emblematici:

 

§ - Nelle 6 pubblicazioni di matrimonio si rileva che: 4 coppie si sposeranno nel comune di Taggia, 1 coppia nel comune di Sanremo e una coppia che si è già sposata il 29 settembre 2007 (?), a firma dell' Ufficiale di Stato Civile del Comune Rosanna Biongiovanni.

Inusuale quest'ultima, in cui si legge nell'avviso di celebrato matrimonio religioso, senza aver ottemperato alla formalità delle prescritte pubblicazioni (?): “Ai sensi dell'art. 13 della Legge 27 maggio 1929 e art. 8, 1, 6° comma della Legge 25 marzo 1985, n. 121, si rende noto che nella Chiesa di San Giuseppe al Borgo Antico sita in questo Comune avanti al Parroco della Parrocchia dei Santi Giuseppe e Antonio, nel giorno 29 settembre 2007, è stato celebrato senza le prescritte pubblicazioni, o senza averne ottenuto la dispensa, il matrimonio tra i signori Giovanni C. e Cinzia R., residenti in Taggia.”

La legge sopra richiamata stabilisce all'art. 8.1:”Sono riconosciuti gli effetti civili ai matrimoni contratti secondo le norme del diritto canonico, a condizione che l'atto relativo sia trascritto nei registri dello stato civile, previe pubblicazioni nella casa comunale. ...”. Il tutto sembra chiaro!

E' stato carente il Parroco nel celebrare il matrimonio? Com'è potuto succedere?    

Il Sindaco Genduso

§ - Nei 12 permessi di costruire si rileva che 5 sono stati rilasciati in sanatoria.

Tenuto conto che tutti gli atti pubblicati all'Albo Pretorio online debbono essere leggibili, in ottemperanza alla pubblicità legale, segnaliamo che tre dei menzionati permessi di costruire in sanatoria risultano non leggibili e più precisamente: l'atto al n. 241, oggetto: permesso di costruire – De Pasquale Rosa P.E. 9032 e gli atti al n. 240 e n. 239, oggetto: permesso di costruire in sanatoria – Boeri Caterina che nel dettaglio documenti vi è una icona con la scritta “scansione 1”(immagine TIF).

Cliccando per aprire il file appare il documento in formato QuickTime Plug-in, materialmente non leggibile e non stampabile, di cui due al rovescio!    

Per le sopracitate anomalie sembrerebbe che la pubblicazione di tali atti sono da ritenersi nulli e dovrebbero pertanto essere ripubblicati nel rispetto della normativa. E' comunque auspicabile che tali inconvenienti siano evitati.

 

§ - Nelle 7 delibere di consiglio comunale dell'11 gennaio 2011 si rileva che la n. 1, oggetto: interrogazione dei gruppi consiliari “Il popolo della liberta”, “Centrodestra”, “Centrosinistra” e “Indipendente”, per conoscere le motivazioni che hanno portato all'approvazione dell'assemblea dell'ATO rifiuti – della quale fa parte anche il Comune di Taggia – assunta in netto contrasto con la deliberazione recentemente votata dal nostro consiglio comunale e tuttora vigente”, non è pubblicato il testo redatto. Perché? E' stata una dimenticanza? E' da ripubblicare all'albo pretorio come previsto nella legge?

 

§ - Nella sanatoria edilizia, oggetto: Annullamento condono edilizio n. 171/2004 si legge:

Considerato che in data 6.11.2009 è stato notificato il permesso di costruire in sanatoria intestato a Boeri Caterina relativamente al cambio di destinazione d'uso di porzione di fabbricato da destinare ad attività artigianale-produttiva in reg. Periane, a catasto al Fg. 369, contraddistinto con il n. 171/2004;

Accertato che il condono sopraccitato n. 171/2004 è stato rilasciato erroneamente (?) redigendo l'atto sulla base della scheda istruttoria del fascicolo 174 che viceversa risultava completato e non risulta ancora rilasciato; (?)

Vista la nota del Geom. Cagnacci con la quale viene segnalata tale incongruenza;

Ravvisata pertanto la necessità di annullare il provvedimento notificato in data 6.11.2009 dando atto che verrà successivamente notificato il relativo atto corretto;

Annulla Dispone la notifica del presente provvedimento a: Boeri Caterina, residente in Taggia, in qualità di proprietaria e titolare dei condoni edilizi; Geom. Cagnacci Matteo, residente in Taggia, in qualità di Tecnico.”, a firma del Responsabile dello Sportello Unico per l'Edilizia Arch. Marino Giulio.

 

Perché non è stata indicata la data di presentazione al protocollo della nota con la quale il Geom. Cagnacci ha segnalato l'incongruenza?

E' “un condono edilizio” come indicato nell'oggetto o “dei condoni edilizi” come indicato nella notifica a Boeri Caterina e al geom. Cagnacci Matteo?

Perché la segnalazione dell'incongruenza è stata inoltrata dopo più di un anno dal rilascio del permesso di costruire in sanatoria definito nell'annullamento “condono edilizio”?

 

Per dovere d'informazione sono auspicabili e gradite risposte alle domande che, se perverranno, saranno pubblicate su Trucioli Savonesi.

 

Gilberto Costanza

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

03/04/2011 – Trucioli Savonesi n. 287  

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information