E’ scomparsa una paladina dei diritti umani dei disabili Stampa
Scritto da T.S.   
 

E’ scomparsa una battagliera paladina

dei diritti umani delle persone con disabilità

Nei primi giorni di settembre, a soli 62 anni, è scomparsa Rachel Kachaje una delle guerriere più accanite in difesa dei diritti delle persone disabili.

Con la scomparsa di Rachel Kachaje, il movimento mondiale per i diritti delle persone con disabilità perde una delle sue figure più importanti.

 


 

Già Ministra per gli Affari della Disabilità e della Terza Età nel Malawi, il paese africano dove era nata, Kachaje aveva fondato il DIWA (Disabled Women in Africa) e dal 2015 era diventata presidente mondiale del DPI (Disabled Peoples’ International), un’organizzazione non governativa internazionale con base nel Canada.

Rachel Kachaje, ha dedicato la vita a promuovere i diritti umani delle persone con disabilità. A livello internazionale aveva partecipato ai negoziati della storica Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità e fondamentale è stato il suo contributo per l’attuazione in molti Paesi, in particolare dell’Africa, delle Regole Standard delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di opportunità delle Persone con Disabilità.

 


 

 Da ricordare anche il suo particolare impegno per fare emergere i diritti delle donne e delle ragazze con disabilità.

A dicembre avrebbe dovuto riceverela laureahonoris causa alla Stellenbosch University. Il titolo di dottore in Filosofia sarà comunque assegnato, postumo.

 T.S.

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information