Prende il via “musa.savona.it” Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Prende il via “musa.savona.it”
il nuovo portale dedicato ai musei savonesi

 “La digitalizzazione è molto importante ed occorre portarla avanti”, ha dichiarato il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio durante la presentazione del nuovo portale dedicato ai musei savonesi, “ed è molto importante la collaborazione della Fondazione De Mari”.


Stessa soddisfazione da parte del presidente della Fondazione De Mari: ”Occorre sempre di più fare squadra e sul nostro territorio, in questi ultimi anni, si è avuto un rinforzamento del turismo mentre le industrie sono diminuite. Dobbiamo valorizzare cos’abbiamo nel nostro territorio, in particolare la collezione della pinacoteca che è veramente incredibile. Il Santuario è molto importante perchè si può classificare in quelli cosiddetti mariani e anche questo occorre valorizzarlo. Vi è sempre più il bisogno di fare sistema e creare eventi ma per ottenere ciò bisogna lavorare tutti insieme e quindi la digitalizzazione è necessaria”.

“Il sito è frutto di anni di lavoro e questo è il primo importante passo”, ha sottolineato uno dei responsabili dei musei della città, “ed il patrimonio presente è fruibile ma poco promosso. Questa digitalizzazione è una sorta di work in progress ed il lavoro può essere esteso”.


“E’ molto difficile far vedere le opere ed il sito è pronto da molti mesi”, ha evidenziato Federico Borreani, “e la gallery ha richiesto un lungo lavoro perchè è più difficile che realizzare un semplice catalogo. Su www.musa.savona.it si possono trovare le news ed una sorta di fascia con le due sedi museali, Palazzo Gavotti ed il Priamar, senza però dimenticare le cinque collezioni, in particolare la Milani-Cardazzo. Vi è anche un sito specifico per ogni collezione ed una fascia con le news nella quale ogni museo è contrassegnato da un colore diverso. La vera novità parte dalla pinacoteca è la parte dedicata alla storia della collezione e della città e vi sono alcune pagine dedicate ad un percorso di visita sala per sala con etichette denominate tag che anticipano ciascuna sala. La Crocifissione De Bardi è uno dei pezzi forti delle opere e la collezione Milani-Cardazzo ha un tono più vivace essendo una collezione del 900 molto importante.


 

Nella voce “opere”  si arriva alla gallery che è molto importante per approfondire le varie collezioni ed i tag creano collegamenti tra le opere in modo che ogni visitatore si possa creare il proprio percorso ed il cursore permette di scegliere le opere di un determinato periodo e le schede sono arricchite dall’immagine dell’opera e dai tag, senza dimenticare brevi testi di accompagnamento per approfondire l’opera ed approfondimenti tecnici per gli studiosi. Verranno anche messe in rilievo le opere più importanti e per questo progetto voglio ringraziare il sindaco Caprioglio ed il sindaco Berruti (Federico Berruti è stato sindaco di Savona fino al 20 giugno 2016) e voglio ribadire che i costi sono stati minimi ed i principali lavori sono stati effettuati in collaborazione con gli uffici comunali. Il nostro lavoro è iniziato nel 2014 ed il comune ha comprato un host per poter realizzare questo progetto. Il sito del museo della ceramica è in lingua inglese dal 2014 ma la gallery attualmente è solo in italiano. Lavoriamo nell’ottica dei miglioramenti ed il fatto che il comune sia in condizione di pre-dissesto ha impedito molti investimenti”.

      SELENA BORGNA  
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information