Cengio: lavori pubblici per cinque milioni di euro Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Cengio, effettuati lavori pubblici
per cinque milioni di euro dall’amministrazione Marenco

 “L’attività effettuata dal nostro insediamento, avvenuto a giugno 2013, a oggi ci soddisfa molto e perciò abbiamo deciso di fare un incontro per mettere a conoscenza di tutti i risultati della nostra amministrazione e devo dire che aver speso circa 5,7 milioni di euro e aver ottenuto finanziamenti per 4,2 milioni ci soddisfa molto”, ha dichiarato il sindaco di Cengio Sergio Marenco durante un incontro nel quale ha illustrato tutti i lavori effettuati dall’inizio del mandato ad oggi, “e mi sento in dovere di ringraziare gli uffici perché sono convinto che vi siano risultati buoni quando si lavora in sintonia e tutti fanno la loro parte. La quota destinata alla cultura, 144.000 euro, è stata integralmente finanziata e in questa cifra è compresa anche la stagione di “Lirica in Piazza” che quest’anno si è svolta presso l’ex Acna, mentre gli anni scorsi si teneva a Rocchetta e in questo evento sono coinvolte a vario titolo circa 800 persone e voglio ringraziare tutti gli sponsor, in particolare la Fondazione De Mari. Un’altra opera a cui tengo molto è quella dei marciapiedi la cui quota, interamente finanziata, comprende anche i lavori presso il campo sportivo per la regimazione delle acque bianche. Abbiamo ottenuto finanziamenti importanti anche grazie ad un’ottima collaborazione con la regione, la provincia ed altri enti e devo dire che si è lavorato in amicizia con tutti i soggetti”.

 


La squadra di Marenco

“Per ciò che concerne l’illuminazione presso la stazione ferroviaria”, prosegue il sindaco, “vi è stata una miglioria per la quale voglio ringraziare l’Enel perché attualmente, a differenza di prima, la strada è più illuminata che il parcheggio. In queste cifre non abbiamo inserito ciò che riguarda il sociale perché abbiamo molte difficoltà ed è un tema troppo delicato per metterlo con gli altri però sosteniamo tante persone in difficoltà. In questi anni l’amministrazione ha messo poche risorse proprie e un esempio di ciò si può riscontrare nella cultura, il cui importo è totalmente finanziato e voglio anche ricordare che siamo stati colpiti da ben tre avvenimenti importanti: l’incendio della proloco, il crollo della scuola e l’alluvione e per la scuola Bertagna voglio ricordare che abbiamo preso ben 400.000 euro a fronte di una spesa totale di 465.000 euro ed abbiamo anche partecipato ad un bando.

 


Sergio Marenco (foto IVG)

Prima della fine del mandato abbiamo ancora un paio di obiettivi ed alle critiche della minoranza rispondo con questi ottimi risultati. Con il nuovo sistema di raccolta differenziata ed i nuovi bidoni con la chiave siamo arrivati a raggiungere il 77% di differenziata anche grazie all’impegno del mio vicesindaco. Abbiamo 6 richiedenti asilo che lavorano per noi 4 giorni alla settimana dalle 8.30 alle 12.30 che abbiamo impiegato per la pulizia del cimitero in occasione dei Santi e impiegheremo quest’inverno in caso di bisogno di sgombero neve ed abbiamo anche installato 60 telecamere per la sicurezza del paese e non per fare multe e speriamo di avere al più presto il collegamento diretto con i carabinieri”.

“La mia squadra è un gruppo di amici prima di essere un gruppo di amministratori e sono convinto che anche grazie alla collaborazione tra tutti noi abbiamo raggiunto ottimi risultati”, conclude il primo cittadino di Cengio Sergio Marenco.

    SELENA BORGNA 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information