Villanova d'Albenga Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Intitolata la sala della biblioteca di Villanova d’Albenga
a Luciano e Marisa Siffredi

 

 “Oggi qui ricordo due amici”, ha dichiarato la direttrice della biblioteca di Villanova d’Albenga Mariagrazia Timo durante la cerimonia d’intitolazione della sala adulti della biblioteca a Luciano e Marisa Siffredi, “e Luciano si differenziava perché colpiva nel suo nascondersi e proprio in quel nascondersi c’era tutto il suo mondo. Nel 1986 è nato il sistema bibliotecario delle Valli Ingaune, nel 1987 vi è stata la formalizzazione e durante l’apertura, il 2 giugno 1988, lui era al mio fianco e successivamente è arrivata Marisa. Abbiamo vissuto insieme il percorso per il terzo libro dedicato al territorio ed il primo volume è ormai introvabile. Loro hanno conquistato tutti coloro che li hanno conosciuti ed hanno dato un perfetto spaccato del nostro entroterra raccogliendo immagini e testimonianze contribuendo a creare una sezione locale molto importante nella nostra biblioteca. La storia locale è la storia che ognuno di noi fa e lavorando nella biblioteca avverto quotidianamente la presenza di Luciano e Marisa”.


 

Stessa emozione da parte del sindaco Pietro Balestra: ” Ringrazio tutti gli organizzatori dell’evento e mi sento di dire che occorre far conoscere la storia del nostra paese e per me loro ci sono ancora. Sono cresciuto con Marisa e successivamente l’ho sposata e ricordandoli posso sottolineare come lei e Luciano fossero molto diversi caratterialmente: lei dinamica e lui riflessivo, ma con Luciano abbia messo insieme i servizi sociali del comune, in particolare per gli anziani ed i bambini perché lui era solito dire che i soldi spesi per i giovani non sono mai buttati via. Nel 1986 sul nostro territorio si sarebbe dovuta fare una discarica di rifiuti nucleari e Luciano è riuscito ad opporsi a questa scellerata idea e successivamente, per ciò che riguarda l’Aurelia Bis, l’Anas ci ha offerto due miliardi di lire per farla passare di qui ma lui, con successo, si è opposto a questo progetto”.

 

    SELENA BORGNA 


Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information