Albenga inaugura Via Einaudi Stampa
Scritto da SELENA BORGNA   
Albenga inaugura Via Einaudi

 “Questo è un intervento importante che è necessario da moltissimo tempo”, ha dichiarato il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano in merito all’inaugurazione del rifacimento di Via Einaudi, nel quartiere di Vadino, “e voglio ricordare come questi alberi siano davvero una meraviglia per la città. Qui i pini sono sani e abbiamo potuto salvarli, a differenza di quelli di Piazza Matteotti, e voglio ricordare i tigli di Viale Martiri della Libertà e le palme di Piazza del Popolo che purtroppo siamo stati costretti a sostituire per ragioni di sicurezza. Mi sento in dovere di ringraziare l’ex assessore ai lavori pubblici Tullio Ghiglione e l’assessore Vespo, residente a Vadino, per il loro impegno in quest’opera. Come tutti i comuni, abbiamo poca disponibilità di soldi ma alcuni risparmi ci hanno permesso di svolgere lavori lungo questa via.


 Gli alberi di questo viale sono molto belli e ci è sembrato un peccato tagliarli, quindi abbiamo svolto incontri anche con il comitato di Vadino per vedere se ci fosse stato possibile salvarli. Abbiamo messo lungo i marciapiedi una pavimentazione evoluta per far sì che le radici degli alberi non venissero fuori e posso dire che siamo molto soddisfatti del lavoro, che ha avuto come scopo quello di tutelare il patrimonio cittadino di questa bellissima via, che credo sarebbe più opportuno chiamarla viale. Lungo il percorso abbiamo messo panchine e cestini sia per la carta che per la raccolta delle deiezioni dei nostri amici a quattro zampe e chiedo fin da ora la collaborazione di tutti affinché sia tenuto nel miglior modo possibile senza sporcare o rompere panchine e cestini”.


Stesso entusiasmo da parte del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Riccardo Tomatis: ”Voglio ringraziare Tullio Ghiglione, assessore ai lavori pubblici prima di me, per avermi servito su un piatto d’argento questo bellissimo progetto e quando si è pensato di ricorrere alla potatura di questi magnifici alberi ci siamo attivati affinché ciò non avvenisse prendendo spunti da altre realtà come, ad esempio, la regione Toscana con i suoi bellissimi pini marittimi. Siamo stati d’esempio anche per altre realtà vicine a noi come il comune di Savona che ha deciso di studiare il nostro lavoro per cercare di adattarlo alla sua realtà e siamo molto onorati del premio che ci è stato assegnato dal WWF come “Città amica degli alberi”.


“Mi sento in dovere di ringraziare il comune di Albenga”, ha evidenziato il dottor Gatti, rappresentante del WWF, “e mi sento in dovere di dire che in questo caso un problema si è trasformato in opportunità per tutti”.

“Come assessore e residente di Vadino sono veramente felice di questi lavori”, ha sottolineato l’assessore alle politiche sociali di Albenga Simona Vespo, “anche perché le piante sono state rispettate e vi saranno anche meno difficoltà per tutti coloro che transiteranno in questa via e verranno ridotti i rischi di cadute sui marciapiedi. A proposito dei marciapiedi, voglio ricordare che non sono caduta qui (ad aprile 2015 l’assessore Vespo, inciampando su un marciapiede dissestato di Via Piave, ha subito la frattura di due vertebre) ma in un’altra zona di Vadino”.

SELENA BORGNA


 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information