Cinema: Femme fatale Stampa
Scritto da BIAGIO GIORDANO   
RUBRICA DI CINEMA A CURA DI BIAGIO GIORDANO

Femme fatale

 

 

 Femme fatale è un film thriller-onirico del 2002, diretto da Brian De Palma, interpretato da Rebecca Romijn e Antonio Banderas, presentato fuori concorso al 55º Festival di Cannes. 

Capolavoro incompreso di Brian de Palma che riesce a esprimersi al meglio quando lavora fuori da Hollyvood. Magistrale gioco di immagini con la funzione tempo tolta dal cronologismo più comune e scomposta in una struttura nuova, indefinibile, dove realtà e attività onirica non si separano mai: bensì sembrano voler mostrare, dei personaggi in gioco, la loro unità passionale più profonda: tra soggetto desiderante e oggetto provocante, lungo specificità pulsionali rimosse assopite da tempo nella memoria infantile inattingibile: perciò enigmatiche, misteriose, sintomatiche...

Linguaggio fotografico stratosferico, mirabili movimenti di macchina, invenzioni angolari di inquadrature a non finire, seduzione dell'inconscio dello spettatore pienamente riuscita, con bellezze corporee eccelse, desideri materializzati nella forma dell'immagine, associazioni di colori a contrasti cromatici e complementarietà ricercatissimi...

La funzione tempo a un certo punto diventa un circolo su cui la storia si svolge senza che mai si sappia in quale punto essa si trovi di volta in volta, con ciò gli effetti estetici e psicologici prendono vie originali di portata artistica inaudita...
Bocciato da quella critica per lo più assetata di contenuti logici e di senso molto chiari, che rifiuta ancor oggi il cinema come piattaforma artistica multiforme e originale...

Giochi erotici mirabolanti, anche violenti ma sempre sublimati verso il bello puro: sostenuto dall'attività onirica quando la realtà troppo essenziale nei suoi oggetti si rifiuta di collaborare...

Musica non da cornice ma da personaggio invisibile...

 

Biagio Giordano

I LIBRI DI BIAGIO GIORDANO

Cliccate sulle immagini per saperne di più e per acquistarli

        
 
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information