Cinema: Senso Stampa
Scritto da BIAGIO GIORDANO   
RUBRICA DI CINEMA A CURA DI BIAGIO GIORDANO

 SENSO

 Senso - Film Drammatico di Luchino Visconti. Italia, 1954 durata 115 min. 

Capolavoro di Luchino Visconti soprattutto per la potenza delle emozioni che scaturiscono dalle immagini, dovuto anche al fatto che esse sono inserite in contesti fotografici di fondo di altissima credibilità realista.

Ricostruzioni d'epoca molto efficaci, dispositivi letterari di rara bellezza, recitazioni dai toni drammatici coinvolgenti, e un messaggio sul deteriore maschilismo dell'epoca che sembraattraversare, per tanti aspetti comuni, ogni tempo e luogo, un maschilismo costruito psicologicamente in tutta la sua violenza più subdola ed esplicita sempre in modo magistrale.

Alida Valli sopra le righe, si conquista l'eternità del suo ricordo di grande attrice.

Film per niente datato soprattutto dal punto di vista delle psicologie di potere e di quelle che ancor oggi secondo il contesto scivolano nel gioco perverso della corruzione.

Visconti con questo film ha dato tutto sé stesso in termini di energie spese nella costruzione di un'opera particolare, in cui convivono brillantemente con effetti unitari di coinvolgimento: realismo, romanticismo, virtuosismi tecnici della macchina da presa, laicismo sessuale, patriottismo, lungo una opportuna assenza del discorso etico-religioso

    Biagio Giordano

I LIBRI DI BIAGIO GIORDANO

Cliccate sulle immagini per saperne di più e per acquistarli

        
 
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information