Rapalizzazione di Borgio Verezzi Stampa
Scritto da Trucioli Savonesi   
Rapalizzazione di Borgio Verezzi
Addio alle Grotte carsiche di Valdemino 

 A Borgio Verezzi si realizzerà un progetto di edilizia (prevede 24 alloggi di circa 50 mq. per volumi complessivi di circa 4500 mc., più 24 box interrati (altri 1600 mc.) che verrebbe realizzato su una zona carsica, dove milioni di anni orsono la natura ha creato le Grotte di Valdemino a Borgio Verezzi un piccolo borgo (tra i più belli) della Liguria, in provincia di Savona.

C’è il timore che, oltre a costruire in un’area sensibile come quella delle grotte, i lavori portino dei danni irreparabili all’ecosistema delle grotte che come tutti sappiamo sono quasi come un organismo vivente... delicato e fragile. In un anno si distruggerebbe quello che la natura ha creato in milioni di anni

 

L’amministrazione ha dato il via libera ma, per la cronaca, il nuovo  strumento urbanistico PUC è ancora in fase di realizzazione e quindi molti si chiedono perché tutta questa fretta?

Circolano già voci su dove si potrà  costruire con il nuovo piano: sulla roccia della collina di Verezzi, anche sulle colline con olivi e nei boschi oltre che nell’area carsica. In paese qualcuno accenna anche ad un intreccio di conflitti d’interessi.

 

La Regione Liguria vieta con una legge regionale proprio l’edificazione delle zone carsiche (L.R.14/1990 regione Liguria) e quindi dovremmo essere di fronte a un atto nullo perchè contrario alla legge regionale, eppure l’amministrazione ha dato il via libera.

Speleologi, escursionisti, ambientalisti hanno scritto al Comune di Borgio per protestare, tra i politici l’unica ad interessarsi del problema è stata Simona Simonetti dei Verdi, ma il Sindaco D’Acquino è  stato irremovibile: Nessuna speculazione edilizia, il nostro interesse è agire per il bene pubblico”

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information