Ormea Stampa
Scritto da Trucioli Savonesi   
Ormea, i montanari solitari e dimenticati
custodiscono i beni preziosi del territorio
Intanto c’è attesa per ospitare due Nobel
Il sindaco di Ormea, Gianfranco Benzo

Ormea –E’ un personaggio semplice, alla buona, gentile con i forestieri che incontra, soprattutto nella bella stagione estiva e che raggiungono la sua borgata. Si chiama Sergio Bologna, unico abitante, praticamente tutto l' anno, di  Calcagnea ( circa 1.100 m s.l.d.m.).

 

E' il gruppo di case intermedie tra le borgate Campocomune e Alpisella della frazione Bossieta, alle pendici del Monte Armetta, meta prediletta da centinaia di escursionisti, in sponda destra del Tanaro.

 

Il cognato di Bologna  era il fornaio Marini (mancato tre anni fa) di Cosio d' Arroscia, poi a Case di Nava e definitivamente a Ormea, con la fiorente attività che prosegue con i Marini jr. ( è la panetteria all'inizio di Via Roma, quasi in faccia al Municipio di Ormea).

Sergio Bologna ha un passato lavorativo nella ex Cartiera di Ormea, ma ha sempre dimostrato attaccamento particolare alle sue radici montanare. E' sposato con Irma, anche lei originaria della borgata, maestra "montanara" in pensione. 

Il figlio Stefano ha una propria attività nel settore dell'elettronica.  

Varrebbe la pena - osserva il primo cittadino di Ormea, dr. Gianfranco Benzo-  aprire un discorso su quanto sia preziosa la permanenza dei montanari nella loro terra: regimando volontariamente le cunette, perché è una cosa insita nel loro buon senso; fanno i cantonieri volontari delle strade che portano alle borgate che ai cittadini paiono irraggiungibili. Custodiscono beni preziosissimi del territorio: acque, boschi, flora, fauna,....( di cui si accorge solo quando non ci sono più...). 

Ad Ormea intanto fervono i preparativi per il nuovo ambizioso appuntamento, i corsi Ipromo.

Allegato (vedi…) la risoluzione definitiva dell' Assemblea Generale delle Nazioni Unite sulle montagne del mondo. Al punto12 quanto si “produce”  grazie all' Università a Ormea, considerato "buona pratica". 

Si è, tra l’altro, appena saputo, da New York, che l'argomento del 2012 dovrà essere riferito ai Cambiamenti climatici.

Si sta preparando la scaletta, con la speranza di ospitare due  premi Nobel contemporaneamente.  E questa volta poter loro, pure offrire, una visita al “parco” ed ai tesori naturali dell’Isola Gallinara di Albenga che era stata, invece, “vietata” nella scorsa edizione, nonostante l’impegno del primo cittadino ingauno e del collega alassino. E manco a dirlo del sindaco di Ormea. 

19 febbraio 2012

 

Ormea, Sergio Bologna, il benemerito solitario della borgata Calcagnea, mentre guida la Panda per la spesa settimanale

 


Una veduta di Ormea, vista dall'alto di una delle sue numerose borgate, alcune rimaste senza abitanti invernali

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information