Marco Damele - “Cucinare la cipolla egiziana” Stampa
Scritto da Trucioli Savonesi   

 

 “Cucinare la cipolla egiziana”, il nuovo libro di Marco Damele: 

ricette che parlano di biodiversità e agricoltura

 Come si giustifica un nuovo libro di cucina scritto da un agricoltore, di oltre 200 pagine, su ricette in prevalenza vegetariane e vegane e legate al territorio? Sfogliando questo nuovo progetto di Marco Damele, prodotto fresco di stampa edito dalla Edizioni Zem, si riconosce da subito il motivo e la novità. Le ricette raccolte nel libro, dall’antipasto al dolce sono interamente realizzate utilizzando la cipolla egiziana ligure, bulbo antico e raro divenuto in questi ultimi anni un vero e proprio must per gli amanti del giardinaggio, di un’agricoltura sostenibile e della ricerca di sapori antichi, con lo scopo di recuperare e codificare un patrimonio rurale legato alla tradizione culinaria che le mode e l’abitudine quotidiana di una cucina senza amore stavano disperdendo.

Si respira un reale desiderio di anarchia in ogni ricetta; poche dosi o unità di misura, pochissime spiegazioni dettagliate, una cucina ruvida ma innovativa realizzata al momento con passione in cui si identificano le nostre genuine radici, ma anche un che di rustico e tradizionale; la cucina di Damele riscopre i sapori naturali di gusto, territorialità e stagionalità, utilizzando anche fiori eduli, erbe selvatiche, piante dimenticate e prodotti del suo orto-giardino rigorosamente a km 0. “Cucinare la cipolla egiziana” dimostra di essere un giusto riconoscimento al bulbo conosciuto e amato anche da Libereso Guglielmi, nessuna presunzione di parlare di grande cucina, non a caso si parla di “ricette, consigli e e suggerimenti” perché cucinare è prima di tutto una ricerca di sapore ed idee, unita alle tradizioni che ognuno si porta dentro la memoria.

Conoscere il cibo è rispetto e amore verso l’ambiente, è rimarcare l’importanza della terra e la salvaguardia della diversità biologica; una biodiversità che non è altro che preservare il futuro del nostro pianeta. Il territorio in cui viviamo, un bene da conservare con cura, è un bene primario che solo attraverso la conoscenza riusciremo a proteggerlo concretamente. Perché allora non iniziare proprio dall’alimentazione?

Marco Damele è un perito agrario, tecnico di coltivazioni biologiche/biodinamiche e imprenditore agricolo del ponente ligure. Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale e dopo un lungo e intenso avanzamento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha sviluppato la sua azienda puntando sulle antiche varietà orticole, svelandoci ricette, consigli e suggerimenti

per un utilizzo quotidiano della cipolla egiziana ligure, bulbo conosciuto e amato anche da Libereso Guglielmi. E’ autore insieme a Irina Reydes del primo libro “La Cipolla Egiziana”.

Il libro sarà presentato in anteprima durante La Forza della Natura il 28 Aprile alle ore 16:30, con lo Show Cooking di Marco Damele.

 SELENA BORGNA   


Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information