di Massimo Bianco
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 684 del 10 novembre  2019
Tel. 346 8046218
La televisione influisce ancora sulle scelte politiche? Stampa E-mail
Scritto da T.S.   

 Nell’epoca dei social la televisione

 influisce ancora sulle scelte politiche?

 

 

Nonostante internet e i social di cui i politici si sono appropriati a man bassa per le loro campagne elettorali ormai permanenti, la televisione è ancora un ottimo veicolo promozionale per lanciare messaggi soprattutto a chi non fa uso di internet (in Italia sono ancora molti).

Oltre ai politici che recitano il loro copione, in genere aiutati dal conduttore della trasmissione con sorrisi compiacenti e commenti favorevoli, sono sempre più numerosi i cosiddetti politologi che affollano le platee delle trasmissioni televisive a inculcarci le loro idee e i loro pareri.

Ci sono canali che tutto il giorno ci propongono trasmissioni politiche. Quelle in onda al mattino sono rivolte agli anziani (lo si capisce anche dal tipo di pubblicità). Presentano i problemi della gente, naturalmente quelli che attraggono di più l’opinione pubblica, poi fanno intervenire gli ospiti accuratamente selezionati. Con i loro discorsi dai toni più o meno aggressivi portano sempre verso un’unica meta, condizionare i cittadini nelle loro scelte. Naturalmente non manca mai l’intellettualoide cresciuto con l’ideologia partitica sempre pronto a pontificare.

Diffusione di sondaggi (sempre veritieri?), esternazioni di maestri del pensiero popolare, dibattiti dei politici sempre più finalizzati ad attaccare e squalificare gli avversari, argomentazioni politiche importanti fatte passare in secondo piano rispetto ad altre meno fondamentali ma più opportune per gli interessi del leader politico di turno

Per questo difficilmente dalla televisione il cittadino riuscirà ad approfondire i temi autonomamente senza essere influenzato.

Per anni ci sono stati studi che hanno documentato come una parte consistente di italiani sia stata sistematicamente manipolata dalle tv di Berlusconi.

Ancora oggi nei palinsesti di Mediaset dilagano le trasmissioni pro centro destra, ma oggi chi fa più paura è la7 con le sue trasmissioni di politica in attesa che il suo patron, Urbano Cairo, scenda in campo.

 

T.S.

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information