di Massimo Bianco
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XVI
Numero 685 del 17 novembre  2019
Tel. 346 8046218
Gli atleti emergenti dello sport savonese Stampa E-mail
Scritto da R.T.   

Gli atleti emergenti dello sport savonese

 Photo by Lega Pallavolo Serie A/ CC BY 4.0

 Pallavolo, poker sportivo e calcio. Cos'hanno in comune? All'apparenza pochissimo. In realtà sono le discipline in cui tre giovani savonesi stanno emergendo come rising star dello sport italiano e in cui Savona sta ottenendo i risultati migliori. Oggi parleremo proprio delle loro imprese: di quelle di Luca Spirito, palleggiatore della Bluvolley Verona e della nazionale italiana, di quelle di Federico Anselmi, talento del tavolo verde, e di quelle di Margot Gambarotta, speranza del calcio femminile nazionale.

Classe 1993, Luca Spirito è il fratello di Ilaria, anche lei pallavolista di ottimo livello. I primi passi nel mondo del volley, il savonese li muove con le giovanili della Albisola, squadra in cui ritornerà dopo un biennio in Serie B con il progetto federale del Club Italia. Proprio in questi anni arrivano le prime convocazioni con le nazionali giovanili e l'oro agli Europei Under 20.

Il nome di Spirito inizia a essere sulla bocca di tutti gli addetti ai lavori. Prima di arrivare ufficialmente in A1, Luca completa il suo percorso di crescita con le maglie della Pallavolo Genova e della Libertas Brianza. Sarà Molfetta nella stagione 2014/2015 a portarlo nel massimo campionato nazionale. Nel frattempo continua anche l'esperienza di successo in azzurro: nel 2015 il savonese sarà tra le colonne della nazionale under23 terza al mondiale e inizierà a entrare nel giro della rappresentativa maggiore.

L'anno successivo il passaggio alla BluVolley Verona e il successo nella Challenge Cup. È solo il primo capitolo di una storia d'amore sportivo che, dopo una stagione in prestito alla Porto Robur Costa di Ravenna, ripartirà nel 2017 e di cui le pagine più belle devono essere ancora scritte.

 

 Federico Anselmi è invece uno dei talenti più promettenti espressi dal poker sportivo italiano nel 2019. Nato a Savona nel 1992, Anselmi è un esperto di cash game ma non disdegna le apparizioni nei tornei live e online più importanti. E proprio in due di questi il ragazzo conosciuto sul web con il nickname “fedking92” ha stupito tutti: tra i protagonisti degli ultimi Sunday High Roller, Anselmi ha infatti coronato la sua splendida stagione trionfando nel Main Event delle SuperSeries a settembre, uno degli appuntamenti più importanti del circuito nazionale.

Un ragazzo con la testa sulle spalle e con obiettivi ben chiari per il futuro: “Cerco sempre di migliorare il mio gioco – ha dichiarato in una delle interviste post vittoria. Il cash è molto più simile a un lavoro in cui hai la possibilità di gestirti l’orario in proprio, ma bisogna essere abbastanza continui e seri, con sé stessi in primis. Non mi pongo obiettivi monetari, l’obiettivo è migliorarsi sempre, poi il profit è una conseguenza”.

Chiudiamo la nostra rassegna di talenti emergenti con Margot Gambarotta, difensore classe 1994 della Lazio. Appassionata di calcio fin dalla giovane età, la savonese inizia a far parlare di sé con la maglia del Multedo, società con cui nel 2009/2010 vince il girone A della Serie B. Promossa in A2, si confermerà tra le protagoniste anche nel campionato 2010/2011 dove sarà titolare inamovibile della squadra che riuscirà a piazzarsi terza alle spalle di Milan e Como.

È l'ultima stagione in Liguria per Gambarotta che l'anno successivo passa al Molassana Boero, squadra appena promossa dal campionato di Serie C all'A2. Nel primo campionato con le rosso azzurre guida le compagne a un incredibile terza posizione, ad appena una lunghezza dalla zona promozione. Dopo un altro anno chiuso al quarto posto, nuovo cambio di casacca per la savonese. Nel corso del mercato del 2013 passa alla Res Roma, neo promossa in Serie A. Quella con i colori giallorossi sarà la sua esperienza più importante e si concluderà dopo tre stagioni giocate ad altissimo livello.

Messo in stand-by il calcio per dedicarsi agli studi universitari, Gambarotta decide di ripartire nel 2016 dal Latina, società che milita in Serie B. Nei due anni passati con la maglia delle laziali avrà occasione di mettersi in mostra in più di un'occasione, affermandosi fin dalle prime presenze come una delle giocatrici più affidabili. Nel 2018, anche a causa della decisione del Latina di non iscriversi alla stagione successiva, passa alla Lazio, squadra di cui ancora oggi è titolare inamovibile.

 R.T.

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information