GLI AFORISMI DI MAURO COSMAI
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 651 del 17 febbraio 2019
Tel. 346 8046218
LA RASSEGNA STAMPA DELLA SETTIMANA 
Albenga, migliora la raccolta differenziata Stampa E-mail
Scritto da SELENA BORGNA   

Albenga, migliora la percentuale

di raccolta differenziata

Si è tenuta, alla presenza dell’assessore all’ambiente del comune di Albenga Mariangelo Vio, di una rappresentanza degli alunni e dei docenti coinvolti e dei rappresentanti di Sat, azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti, una conferenza stampa per illustrare la situazione in merito alla raccolta differenziata ad Albenga.

“A marzo 2018 la percentuale di raccolta differenziata era al 50,69% mentre a dicembre siamo arrivati al 60,03% di smaltimento dell’umido che consiste negli scarti di cucina”, ha dichiarato l’assessore all’ambiente Mariangelo Vio, “ed ad aprile dello scorso anno erano 143 tonnellate mentre a dicembre 132 e spero che il risultato sia anche il frutto della sensibilizzazione avvenuta nelle scuole. I rifiuti in discarica ad aprile del 2018 erano 555 tonnellate mentre a dicembre 422 con un risparmio di circa 15.000 euro per i cittadini. Il lavoro della Sat è stato buono ma occorre sensibilizzare sempre di più i cittadini ed il lavoro svolto dal comprensivo 1 è stato molto importante”.

 


 

Stessa soddisfazione da parte di Maria Rosa Villa, docente dell’Istituto Comprensivo 2:”Abbiamo fatto richiesta all’assessore Vio di fare questo progetto di sensibilizzazione su un’esperienza già fatta e voglio dire che sono state le classi stesse a chiedere di farlo. Questo è un progetto importante perchè abbiamo anche avuto a nostra disposizione la competenza di un esperto e noi, a scuola, ricicliamo tutti i nostri rifiuti con i bidoni della differenziata. Speriamo di migliorare e mi piace molto vedere che i bambini portano a casa la loro esperienza”.

 

 

“Parlare di rifiuti significa parlare di civiltà e alcune grandi città sono poco sensibili a questo tema”, sottolinea Mara Grossi, insegnante dell’Istituto Comprensivo 1, “ed i bambini, che sono il nostro futuro, portano a casa la loro esperienza scolastica e parlano con i genitori. Ringrazio il comune e l’assessore Vio per la splendida opportunità e la richiesta di partecipare al progetto ci è giunta anche dalla scuola primaria e dalle scuole di Ceriale. Noi abbiamo coinvolto nel progetto le classi quinte mentre il Comprensivo 2 le terze, le quarte e le quinte e voglio dire che sarebbe bello dotare le scuole dei materiali per differenziare al meglio i nostri rifiuti”.

“Abbiamo svolto, lo scorso anno, il progetto Eco School per la pulizia delle spiagge mentre quest’anno abbiamo incontrato esperti del settore”, affermano i ragazzi coinvolti nel progetto, “ed abbiamo imparato che differenziare nel modo corretto è importante per il bene pubblico mentre lo smaltimento scorretto è dannoso per la salute”.

 


 

“La Sat crede nella comunicazione”, evidenzia Cassandra Sprenger dell’azienda Sat, “ed occorre migliorare la differenziata. E’ molto importante spiegare ai giovani come si differenziano correttamente i rifiuti e speriamo di continuare la collaborazione con le scuole”.

“Abbiamo lavorato per non incorrere nelle sanzioni comunitarie”, riprende Vio, “e siamo usciti quasi indenni dalla tagliola evitando le sanzioni ed abbiamo in cantiere un nuovo progetto per eliminare i rifiuti in giro per la città”.

 


 

“Differenziare a scuola è importante”, espone l’insegnante Villa, “e come istituto dobbiamo essere i primi a svolgere correttamente la raccolta dei rifiuti”.

“Durante una mia visita in un asilo di Albenga in cui non c’erano i bidoni per la differenziata ho notato che gli insegnanti e gli alunni avevano autoprodotto i contenitori e ciò mi ha fatto molto piacere e voglio dire ai ragazzi ed agli insegnanti che siamo orgogliosi di loro. La percentuale di differenziata è aumentata di 10 punti ed è un risultato importante per il nostro territorio. Il dato è in crescita ma lo vogliamo migliorare ulteriormente ed il nsotro lavoro sarà potenziato in vista di un incontro che si terrà nei prossimi mesi. I ragazzi sono il miglior sistema per sensibilizzare gli adulti e saranno, così facendo, anche cittadini migliori per il futuro. Nei prossimi mesi verranno effettuate campagne per i cittadini perchè occorre aumentare la percentuale e voglio ricordare che avverrà anche una modifica della raccolta per i cassonetti lungo la strada. I risultati sono importanti anche per il risparmio economico e la diminuzione di 100 tonnellate di rifiuti in discarica fa piacere a tutti. Le iniziative nelle scuole sono state talmente apprezzate e considerate come buone lezioni di educazione civica che ci sarà un nuovo calendario di incontri”, conclude l’assessore Vio.

SELENA BORGNA                         

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Ultime da UOMINILIBERI

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Banner
Banner

dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa



 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information