TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 676 del 15 settembre  2019
Tel. 346 8046218
"Capo Noli è da spot, ma non per il turismo locale" Stampa E-mail
Scritto da L.A. da Il Letimbro   

 "Il tratto mozzafiato dell'Aurelia set gettonatissimo dalla pubblicità, purtroppo però è difficile sfruttarlo come promozione"

"Capo Noli è da spot, ma non per il turismo locale"

"La zona tra Capo Noli e il Malpasso è uno dei più ambiti set cinematografici della Riviera, tanto da essere nota anche come “Hollywood” ligure. Un tratto di strada che per la sua bellezza e le sue scenografiche curve è stato scelto in questi anni per numerose campagne pubblicitarie.

Ha fatto da sfondo allo spot del Suv elettrico della Volvo, a un servizio che la Jaguar realizzò per Quattroruote presentando la nuova berlina XE, alla campagna della Fiat 500 Abarth, della MiTo e del videogioco automobilistico “Forza Horizon”.  Da non dimenticare poi lo spot della Tim con protagonista Pif, ambientato anche nella Baia dei Saraceni e quello della pizza “Bella Napoli Buitoni” firmato dal regista Alessandro Genovesi, in cui il ragazzo partito da Napoli in motorino per consegnare una pizza a Milano, passa anche sui tornanti di Capo Noli.


  L’ultimo caso è quello della Ferrari, che di recente ha realizzato un servizio sul modello Portofino per il nuovo catalogo. Ma come è possibile avere a disposizione questo set naturale? “La richiesta per l’utilizzo della strada va inviata all’Anas che ne detiene la proprietà – spiega il vicesindaco di Noli Alessandro Fiorito – l’Anas, una volta accordato il permesso, inoltra la richiesta al Comune che assicura il supporto dei vigili per il periodo durante il quale è necessario chiudere il traffico veicolare per le riprese". "Il fatto che Capo Noli sia così ambito è uno straordinario motivo di orgoglio per noi: ci rende consapevoli di vivere in un posto incredibile, e ci sprona a valorizzare e a promuovere il nostro territorio – continua – la ricaduta turistica però è minima o quasi nulla, intanto poiché non si tratta di spot pubblicitari di Noli, ma di campagne focalizzate a promuovere un prodotto e poi chi vede lo spot in  televisione e non è del  posto, non  può sapere che si tratta di Capo Noli, tranne nel caso in cui qualcuno particolarmente curio- so faccia una ricerca online, ma si tratta di eccezioni”.

 

 “A livello locale lo si apprende grazie alla promozione fatta dai giornali, l’unico veicolo che ci aiuta a diffondere la notizia in modo più ampio sono i social, ma chi non usa questi mezzi difficilmente potrà venirne a conoscenza – conclude Fiorito – quindi è per noi soprattutto un vanto ed è molto bello sapere che è una location così ambita”.  

L.A. da il Letimbro

 E' in edicola il numero di dicembre de Il Letimbro

 


 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information