TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 681 del 20 ottobre  2019
Tel. 346 8046218
Albenga - Grande festa della subacquea... Stampa E-mail
Scritto da SELENA BORGNA   
9° raduno
“Grande festa della subacquea Nessuno Escluso”


“Voglio ringraziare l’amministrazione comunale, la capitaneria di porto e la sovrintendenza per il loro appoggio a questo interessante programma”, ha dichiarato l’organizzatore della “Grande Festa della subacquea Nessuno Escluso”, “e mi sento in dovere di dire che il mare dev’essere accessibile a tutti e lavoriamo perché tutte le condizioni necessarie possano realizzarsi. L’associazione Ingauna crea questa possibilità così come il gruppo Nato e Onda Sub. Al di là della mera inclusione vi è alle spalle un gruppo con competenze specifiche e negli anni scorsi abbiamo riscontrato molte avversità. Diamo ad ognuno una subacquea su misura e per i diversamente abili occorrono specifici servizi e sono convinto che le barriere mentali siamo più difficili da abbattere di quelle architettoniche”.


Stesso entusiasmo da parte del sindaco Giorgio Cangiano: ”Questo è per la nostra città un appuntamento importante che dev’essere sempre migliorato e l’amministrazione è sempre in prima linea su queste tematiche. Albenga dev’essere accogliente per tutti e questo è un modo in più per dare ai diversamente abili la possibilità di vivere a pieno il mare”.

“Ringrazio tutti per l’ottimo lavoro e devo dire con rammarico che cosa si fa è sempre troppo poco rispetto a ciò che si dovrebbe fare”, ha evidenziato l’assessore alle politiche sociali di Albenga Simona Vespo, “e purtroppo anche la mentalità chiusa di certi soggetti non permette di svolgere al meglio un lavoro d’inclusione.


Per capire al meglio i problemi e le necessità dei diversamente abili occorre l’aiuto di persone esperte e le barriere architettoniche quotidiane sono ancora troppo spesso un ostacolo per vivere una vita in piena autonomia. Con la consulta del disabile abbiamo effettuato progetti importanti a cui tengo molto come, ad esempio, l’orto sociale e la gestione di bar e attività simili da parte di ragazzi con disabilità. Da voi ho imparato a vivere il mare e devo purtroppo dire che Albenga in fatto di accoglienza ai diversamente abili è ancora piuttosto carente dato che non è presente una spiaggia dedicata a coloro che utilizzano la sedia a rotelle. Occorre anche far capire ai proprietari di esercizi commerciali e di strutture ricettive l’importanza dell’inclusione e sensibilizzare tutti affinchè le strutture pubbliche siano il più possibile accessibili a tutti. Spero vivamente di poter proseguire ad occuparmi di questo settore anche quando il mio incarico di assessore alle politiche sociali sarà terminato così come è necessario proseguire nella campagna di sensibilizzazione”.


“Vi è uno stretto bisogno di collaborare con le varie associazioni che si occupano di diversamente abili facendo rete e vi è necessità di un’informazione reciproca”, conclude l’assessore Vespo.

 

   SELENA BORGNA

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information