Settimanale Anno XVI
Numero 711 del 31 maggio 2020
Tel. 346 8046218
Suggerimenti turistici: Sevan Stampa E-mail
Scritto da BIAGIO GIORDANO   
 SUGGERIMENTI TURISTICI DI LUOGHI ARTISTICI

Sevan

 La città di Sevan si trova nella provincia di Ghegarkunik in Armenia, a 54 km nord-est circa di Yerevan, sulla sponda nord-occidentale del Lago Sevan.

E' una città di circa 22.000 abitanti, costruita da famiglie russe immigrate nel 1842 sulle rive del lago.

Sevan (in armeno: Սևան) è famosa sia per alcune importanti testimonianze storiche rappresentate da alcune Chiese cristiane situate nelle sue vicinanze, che per l'omonimo lago.

Il lago è il più alto della regione, raggiunge infatti circa 1916 m s.l.m. ed il più esteso (13.000 Kmq) di tutta l’area transcaucasica. Le sue acque hanno una colorazione ricca di variazioni tonali bluastre, a secondo della stagione e delle ore della giornata, cosa che conferisce al paesaggio acqueo divagazioni di giochi di luce e magie di tinte.

L’estate sul lago Sevan non è lunga, ma abbonda di giornate nitide e soleggiate caratterizzate da un tipo di luce del tutto particolare.

Sulle rive del lago, due suggestive cappelle del IX secolo, spesso martoriate, a causa della loro solitudine, dal maltempo, ricordano l'epoca meravigliosa della civiltà armena.

Installatasi nell'Anatolia settentrionale dal V secolo a.C. e provenienti dalla Frigia, gli Armeni furono spesso vittime di persecuzioni di massa, soprattutto a seguito di scontri di potere tra i grandi imperi di cui erano pedine scomode.  Nel xx secolo subirono uno dei più spaventosi genocidi della storia umana, precisamente negli anni 1895-1896 e 1915-1916.

Questa bella e suggestiva regione montuosa, che è suddivisa oggi tra la Turchia, l'Iran e l'ex Unione Sovietica, cominciò ad essere evangelizzata, a iniziare dal 302 circa, grazie a Gregorio l'illuminato, quando il territorio era diviso tra i Parti e i Romani. L'Armenia fu tra le prime nazioni che vedendo crescere velocemente il cristianesimo di massa lo riconobbe senza riserve come istituzione pubblica eticamente egemone, tanto che esso risultò poi di fatto il fondamento dell'unità nazionale.

Le prime chiese cristiane dell'Armenia risentono di una certa influenza ellenistica, basti osservare il tipico piano basilicale che è a due o tre navate, e  il piano cruciforme con cupola centrale.

 

Il lago Sevan

 


Le due Chiese

 


Una delle due Chiese

 


Le due Chiese viste da un'altra angolazione
 
 

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information